Formazione: possibile esordio stagionale di Rosina all’Arechi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Al di là delle prove di 3-4-1-2 attuate ieri, la Salernitana molto probabilmente contro lo Spezia non cambierà spartito tattico. Bollini sembra intenzionato a confermare il 4-3-3, con piccoli correttivi, per evitare l’approccio molle e gli svarioni difensivi che hanno contraddistinto l’avvio di stagione della sua squadra. Linea a quattro difensiva, tre mediani e tre attaccanti, dunque, per fronteggiare il 3-5-2 con cui mister Gallo schiera il suo Spezia in formato trasferta. L’obiettivo della Salernitana sarà quello di tenere impegnati gli esterni avversari (sfruttando il gioco sulle fasce) e di vincere i duelli in mediana, per evitare che arrivino rifornimenti alle temibili punte dei liguri oltre che per assicurare la sfida del possesso palla (sempre sfavorevole ai granata nelle ultime uscite).

Il piano partita presuppone che ci siano gli interpreti adeguati: capitan Rosina (sarebbe l’esordio stagionale per lui all’Arechi) potrebbe dar vita ad una staffetta con Di Roberto (entrambi non hanno i 90 minuti nelle gambe) e così si potrebbe sopperire alla carenza di esterni (dovuta agli infortuni di Gatto e Alex e al ritardo di Cicerelli) che costringerà Bollini a chiedere un nuovo sacrificio a Sprocati, che pure non è al top.

Bocalon dovrebbe spuntarla su Rossi e Rodriguez. In mediana, invece, Minala potrebbe fare da scudo davanti alla difesa, ai suoi lati potrebbero agire Ricci e Zito (con Odjer, Signorelli e Della Rocca pronti a subentrare in caso di necessità). Per quanto riguarda la difesa, invece, sembra difficile che Perico possa giocare la terza gara in otto giorni dal primo minuto, per questo motivo Tuia, cercato con insistenza dallo Spezia nel corso del mercato estivo, potrebbe essere proposto a destra (visto che Pucino è ancora in infermeria, al pari di Rizzo).

Al centro conferma per Schiavi e Bernardini, così come per Vitale a sinistra (visto che Asmah al momento non viene preso in considerazione dal tecnico di Poggio Rusco). La Salernitana cerca la prima vittoria con l’aiuto del pubblico amico, dai calciatori è lecito attendersi una prova d’orgoglio, ma è chiaro che i riflettori saranno puntati principalmente su Bollini. Il tecnico sa di giocarsi molto nel match con lo Spezia, ma va avanti per la sua strada e continua ad insistere con le sue idee. Basterà per difendere la panchina che ha già vacillato nelle scorse settimane?

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Quindi se quello che dite e’ vero, avremo :
    Tuia terzino destro,
    Centrocampo con cammino Ricci e finito Zito e
    attacco con tridente con Rosina a sinistra, Bocalon centrale e il povero Sprocati a destra.

    Maronna mia Aiutaci tu.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.