Salernitana, è il momento di osare

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La strada è in salita, ma la Salernitana è solo all’inizio di un lungo cammino. La partenza è molto simile a quella dello scorso anno, quando la truppa di Sannino si ritrovò in grande affanno in avvio di stagione. Dopo cinque giornate di campionato la squadra di Bollini ha quattro punti, frutto di altrettanti pareggi, uno solo in più rispetto al precedente torneo, quando la Salernitana dopo lo stesso numero di gare disputate aveva incassato due sconfitte. Un anno fa, la prima vittoria in campionato era arrivata all’Arechi, alla sesta giornata, contro un Trapani in grande affanno.

Anche la formazione di Bollini ha l’opportunità di collezionare il primo successo stagionale tra le mura amiche alla sesta tappa di questo lungo cammino. Di fronte, però, troverà uno Spezia, relativamente in forma, in grado di rimediare con due successi e un pareggio alla falsa partenza con le due sconfitte di fila. Questa sesta tappa, contro i liguri, concede alla Salernitana già la possibilità di voltare pagina e di dare un senso diverso alla partenza con il freno a mano tirato, che ha caratterizzato l’avvio di stagione. I tre punti con lo Spezia potrebbero rivelarsi pesantissimi.

Innanzitutto tornerebbero utili per stabilizzare la panchina di Bollini che rimane ancora piuttosto traballante, in secondo luogo perchè darebbero la possibilità alla Salernitana di agganciare proprio la compagine di Gallo, consentendo ai tifosi granata di guardare alla classifica con un pizzico di serenità. In fondo le partenze a singhiozzo, a volte, rischiano di compromettere l’andamento del campionato, a causa anche dei condizionamenti psicologici che ne derivano.

La squadra di Bollini è ancora in tempo per poter svoltare, cambiare direzione ed imboccare una strada meno dissestata di quella che si ritroverebbe a percorrere in caso di ulteriore buco nell’acqua. In definitiva, quella di domani all’Arechi non sarà certo una gara da dentro o fuori (siamo appena alla sesta di quarantadue partite), ma è, in ogni caso, una di quelle tappe che potrebbe rivelarsi un episodio chiave della prima fase di stagione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.