Bambino schiacciato dall’infermiera, scattano denunce e querele

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
E’ destinata a far discutere a lungo la vicenda del bimbo di due mesi schiacciato da una infermiera mentre portava il piccolo dal pronto soccorso alla Pediatria dell’Umberto I.

Potrebbe essere presentata nelle prossime ore una denuncia per appurare eventuali responsabilità da parte dell’infermiera sulla caduta. La famiglia si è riservata eventuali azioni legali, che saranno valutate nelle prossime ore quando si conosceranno meglio le condizioni del bambino. Il piccolo, di due mesi, ha riportato una frattura alle costole e un trauma cranico.

La caduta è stata del tutto accidentale. Un eventuale inchiesta appurerà se bambino doveva essere trasportato con una barella, oppure una culletta vista la tenera età, dal pronto soccorso al reparto per una visita approfondita e per un eventuale ricovero.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.