I fatti del giorno: lunedì 25 settembre 2017

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
ELEZIONI GERMANIA, MERKEL VINCE MA CDU PERDE 8,5% SU 2013
SPD A MINIMO STORICO, VOLA DESTRA OLTRANZISTA, BENE LIBERALI

 

Angela Merkel vince ma la sua Cdu perde l’8,5% dei voti rispetto
al 2013, i socialdemocratici sono al minimo storico del 20,5%
dei consensi, e per la prima volta dal dopoguerra un partito di
destra oltranzista fa il suo ingresso al Bundestag, affermandosi
come terza forza del Paese. La giornata elettorale tedesca vede
anche un altro vincitore: Christian Lindner, riuscito
nell’impresa di riportare i liberali in parlamento con un
risultato a due cifre. E’ questa la sintesi del voto in
Germania, dove ora i cinque partiti tradizionali dovranno
trovare una coalizione. Esclusa subito la Grosse Koalition con i
socialdemocratici, visto che Martin Schulz ha annunciato di
andare all’opposizione, la soluzione piu’ probaile e’ quella
detta ”Giamaica”, cioe’ l’intesa tra l’Unione, i Verdi e i
liberali. ”Avremmo sperato qualcosa di meglio, ma abbiamo il
mandato e nessuno costruira’ un governo contro di noi”, ha
commentato la Merkel.
—.

CINQUE STELLE: FICO, CANDIDATO PREMIER NON LEADER MOVIMENTO
RENZI, SQUADRA PER CREARE LAVORO. MELONI SI CANDIDA A DESTRA

Si chiude a Rimini la kermesse dei Cinque Stelle e il palco e’
tutto per il neoleader Luigi Di Maio. Stenta pero’ a decollare
la tregua con Roberto Fico, il quale chiarisce che ”il
candidato premier non e’ il capo della vita generale del
Movimento”. Di Maio promette di prendere i voti dell’astensione
con ricette ”ne’ di destra ne’ di sinistra” per un governo
”di riscossa”. E invece ci vuole ”competenza”, gli ribatte
dalla Festa dell’Unita’ a Imola Matteo Renzi, e una ”squadra”
che da sinistra crea lavoro e abbassa le tasse. Nel
centrodestra, dal palco della festa di Atreju, Giorgia Meloni
manda un messaggio chiaro a Salvini e Berlusconi: in campo per
il centrodestra e per la guida dell’Italia ci sono anche io.
—.

USA: NUOVA STRETTA SU INGRESSO IMMIGRATI, PAESI DIVENTANO 8
SPORT AMERICANO CONTRO TRUMP,GIOCATORI FOOTBALL IN GINOCCHIO

L’amministrazione Trump ha annunciato una nuova stretta sugli
ingressi negli Stati Uniti. Le nuove misure riguardano otto
Paesi: oltre a cinque dei sei a maggioranza musulmana gia’ presi
di mira nel bando in scadenza alla mezzanotte (Iran, Somalia,
Libia, Yemen e Siria) spuntano ora anche Ciad, Corea del Nord e
Venezuela. Scompare dalla lista il Sudan. Intanto dilaga la
protesta dello sport americano contro il presidente. Dopo le
star Nba Spephen Curry e Lebron James, ieri i giocatori dei
Jacksonville Jaguars e dei Baltimore Ravens, due team della lega
professionistica di football, impegnati a Londra a Wembley, si
sono tutti messi in ginocchio, l’uno abbracciato all’altro,
durante l’esecuzione dell’inno nazionale, in segno di sfida a
Trump. Con loro i componenti dello staff delle squadre e i
proprietari dei club. La stessa scena si e’ ripetuta su tutti
gli altri campi in cui si e’ giocata la giornata di campionato.
La rivolta e’ stata appoggiata dalla Lega. Con un tweet, Trump
ha chiesto di boicottare le partite e di cacciare via dai campi
di football e di licenziare i giocatori che per protesta si
inginocchiano e non cantano l’inno.
—.

GRUPPO STUDIOSI CHIESA, IN AMORIS LAETITIA SETTE ERESIE
EX REVISORE GENERALE CONTI MILONE, COSTRETTO A DIMETTERMI

Un gruppo di studiosi della frangia conservatrice della Chiesa
ha reso pubblica una lettera inviata a Papa Francesco l’11
agosto scorso nella quale si chiede chiarezza sulle novita’
introdotte dalla Amoris Laetitia in materia di matrimonio e
famiglia. Nella missiva si indicano ”sette posizioni eretiche,
riguardanti il matrimonio, la vita morale e la recezione dei
sacramenti”. Tra le 62 firme emerge quella dell’ex presidente
dello Ior, Ettore Gotti Tedeschi. Ma lui precisa: ”Io non
accuso il Papa, quella lettera e’ un atto devoto”. Intanto e’
scontro sull’allontanamento dal Vaticano del revisore generale
dei conti d’Oltretevere, Libero Milone. A tre mesi dalle
dimissioni, il manager lancia accuse: ”Non mi sono dimesso
volontariamente. Sono stato minacciato di arresto”.
—.

EUROFIGHTER AERONAUTICA MILITARE IN MARE DURANTE ESIBIZIONE
MORTO PILOTA, TRAGEDIA A TERRACINA NEL CORSO DI AIR SHOW

Si e’ concluso tragicamente sul litorale sud del Lazio l’Air
Show di Terracina, una tre giorni di eventi sul lungomare che
avrebbe dovuto concludersi con lo spettacolo piu’ atteso, quello
delle Frecce Tricolori. Durante la sua esibizione l’Eurofighter
pilotato dal capitano Gabriele Orlandi, 36 anni, e’ sceso troppo
in basso ed e’ finito violentemente in acqua. Niente da fare per
il pilota, morto nell’impatto. Tra il pubblico c’era anche la
fidanzata del capitano, che ha avuto un malore. Il caccia faceva
parte del Reparto sperimentale di volo dell’Aeronautica militare
ed era uno dei velivoli di difesa dello spazio aereo nazionale.
—.

INTER VINCE E RIMANE IN SCIA JUVENTUS E NAPOLI, KO MILAN
GP ARAGON A MARQUEZ, 5/O ROSSI. A SAGAN MONDIALE CICLISMO

Un gol nel finale di D’Ambrosio mantiene l’Inter sulla scia
delle fuggitive Napoli e Juventus mentre il Milan cade in casa
della Sampdoria e vede ridimensionate le sue ambizioni. Al
quarto posto si piazza la Lazio, che con due gol e un assist di
Immobile vincere contro il Verona in trasferta. Nello scontro
salvezza successo del Crotone sul Benevento. Nella MotoGp Marc
Marquez vince il Gran Premio di Aragon e mette 16 punti tra lui
e Dovizioso, solo settimo. La quinta piazza di Valentino Rossi
vale come una vittoria, ad appena 24 giorni dall’intervento alla
gamba destra. Peter Sagan e’ nella storia del ciclismo. Ha vinto
a Bergen, in Norvegia, il mondiale su strada. E’ la terza volta
consecutiva. Nessuno ci era riuscito prima di lui. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.