I fatti del giorno: mercoledì 27 settembre 2017

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
VERTICE ITALIA-FRANCIA A LIONE, SULLO SFONDO NUOVA UE
IN VISTA ACCORDO SU CANTIERI STX, RINVIO SU TIM-VIVENDI

Paolo Gentiloni ed Emmanuel Macron si vedranno tra poche ore a
Lione per un vertice intergovernativo destinato a suggellare la
‘pace’ tra Italia e Francia dopo mesi di fibrillazioni sui
capitoli migranti e Fincantieri. In vista la firma dell’accordo
sui cantieri Stx, premessa a futuri progetti nel campo della
difesa navale, ma entrambi i presidenti puntano a un’intesa più
ampia, che ponga le basi per una ricostruzione dell’Ue su una
linea, quella illustrata ieri da Macron e condivisa da
Gentiloni, che rafforzi la cooperazione sul continente, anche
alla luce del voto tedesco. Accantonato per ora il dossier
Tim-Vivendi.
—.

BUFERA SULLO IUS SOLI. AP DICE ADDIO. TENSIONE CON IL PD
LEGGE ELETTORALE, IL ROSATELLUM BIS VOTATO COME TESTO BASE

Ap si sfila dallo Ius soli, ma la proposta di legge va avanti.
‘Sarebbe un regalo alla Lega’, dice Lupi. “Dobbiamo fare ogni
sforzo per approvarla – ribatte il ministro dell’Interno Marco
Minniti -. Non è materia di maggioranza, è un principio di
carattere generale e tecnicamente può prescindere dalla
maggioranza di governo”. In serata, la prima commissione della
Camera vota il Rosatellum 2.0 come testo base, con il sì di Fi.
Andrà in aula il 10 ottobre.L’assemblea Cinquestelle blinda Di
Maio, con gli ortodossi in minoranza.
—.

IL CONSIGLIO DI STATO GELA ZAIA, SI’ ALL’OBBLIGO DI VACCINI
QUARTA VITTIMA DEL MORBILLO NEL 2017, E’ UN UOMO DI 42 ANNI

Sì ai vaccini obbligatori per iscriversi all’asilo già dall’anno
scolastico in corso. E’ il parere del Consiglio di Stato sulla
norma in materia di obbligo vaccinale, in risposta a un quesito
del presidente del Veneto Zaia. Il governatore si adegua: ‘Il
parere lo avevamo chiesto noi, quindi ne rispettiamo totalmente
le conclusioni’. Quarto decesso per morbillo in Italia nel 2017:
è un uomo di 42 anni non vaccinato, era immunodepresso.
Lorenzin: ‘Incredibile commentare ancora queste notizie’.
—.

SVOLTA IN ARABIA SAUDITA, LE DONNE POTRANNO GUIDARE
IL DECRETO DEL RE SALMAN ANDRA’ IN VIGORE DA GIUGNO

Svolta storica in Arabia Saudita: le donne potranno guidare le
auto. La decisione, che entrerà in vigore da giugno, è stata
presa dal re Salman. Contro il divieto c’era stata anche una
campagna sul web che ha visto molte donne postare video che le
ritraevano al volante. L’annuncio è stato dato dalla tv di Stato
e contemporaneamente in un evento a Washington. Plauso dal
Dipartimento di Stato Usa: “Si tratta di un grande passo verso
la giusta direzione”, ha affermato un portavoce.
—.

TRUMP AI REPUBBLICANI, SU OBAMACARE LAVORERO’ CON DEM
SCONFITTO IN ALABAMA CANDIDATO SOSTENUTO DAL PRESIDENTE

Bocciato sull’Obamacare con il voto di 3 colleghi di partito,
Trump lancia un ultimatum ai repubblicani: “Se fallirete
nell’abolire l’Obamacare lavorerò per un compromesso con i
democratici”. E intanto incassa un’altra sconfitta: nel
ballottaggio in Alabama alle primarie del partito, valide per un
seggio in Senato, Roy Moore, appoggiato da Steve Bannon e Sarah
Palin, ha sconfitto il senatore Luther Strange, per il quale
hanno fatto campagna elettorale il presidente americano e i
vertici del Grand Old Party.
—.

NESTLÈ: OGGI TAVOLO AL MISE SU VERTENZA PERUGINA
CHEF BOTTURA PREMIATO A NY AI GLOBAL GASTRONOMY AWARDS

Nuovo passaggio decisivo oggi per la vertenza della Perugina,
dopo che Nestlè ha annunciato oltre 300 esuberi (su circa 900
dipendenti): le parti si incontreranno a Roma nella sede del
ministero dello Sviluppo economico. In contemporanea i sindacati
hanno indetto uno sciopero. A New York lo chef Massimo Bottura,
è stato premiato al Global Gastronomy Awards per il suo progetto
Food for Soul, che promuove mense per i poveri in tutto il
mondo, con attenzione alla riduzione degli sprechi.
—.

SI SBLOCCA IL NAPOLI IN CHAMPIONS, 3-1 AL FEYENOORD
IN GOL INSIGNE-MERTENS-CALLEJON. REINA PARA UN RIGORE
Si sblocca il Napoli in Champions. Archiviato il ko esterno con
lo Shakhtar, gli azzurri battono al San Paolo il Feyenoord 3-1,
con reti del tridente Insigne-Mertens-Callejon, mentre Reina
para un rigore a Toornstra. Nel recupero il gol di Amrabat. Nel
girone F, vittoria anche per il City, 2-0 sullo Shakhtar. In
classifica, inglesi primi a 6 punti, poi azzurri e ucraini a 3.
Oggi la Roma affronta il Qarabaq a Baku, in Azerbaigian, la
Juventus l’Olympiakos a Torino. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.