Legge Elettorale: seggi a chi ha 3% anche se coalizione sotto 10%

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Tutti i partiti che supereranno la soglia del 3% otterranno seggi, anche quelli che si sono presentati in una coalizione che non ha superato la soglia del 10% prescritta dal Rosatellum. Lo ha chiarito il relatore alla legge elettorale, Emanuele Fiano, ieri in commissione Affari costituzionali della Camera, rispondendo ad una domanda di chiarimento sollevata da Alfredo D’Attorre di Mdp. Lo si legge nei resoconti dei lavori della Commissione.

Nel testo base adottato ieri dalla Commissione ci sono anche norme particolari che riguardano le Regioni a statuto speciali e che faranno sì che anche la Svp possa partecipare al riparto proporzionale. Il Rosatellum 2.0 prevede infatti che, oltre ai partiti che superano il 3%, potranno accedere alla ripartizione dei seggi le liste rappresentative di minoranze linguistiche riconosciute, che si siano “presentate esclusivamente in una regione ad autonomia speciale”, le quali “abbiano conseguito almeno il 20% per cento dei voti validi” o che abbiano eletto candidati “in almeno due collegi uninominali della circoscrizione”.

M5s, con Danilo Toninelli e Andrea Cecconi, ha contestato la legittimità della formulazione che secondo loro violerebbe i vincoli del voto dell’Aula dell’8 giugno scorso che ha accomunato il riparto dei seggi in Trentino Alto Adige al resto del territorio nazionale.

Per rispondere a tale obiezione il testo base ha subito una lieve modifica, approvata dalla commissione. Vi si afferma che queste norme non si applicano solo al Trentino Alto Adige ma a tutte le altre Regioni a statuto speciale, come il Friuli Venezia Giulia. In esse però non esistono partiti espressione di minoranze linguistiche in grado di superare il 20% dei voti nella Regione o di far eleggere due candidati nei collegi uninominali.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.