Nuove imprese per i giovani con finanziamenti a tasso zero (di Luca De Franciscis)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Con la recente circolare del 25 luglio 2017, n. 90954 operativa per le agevolazioni volte a sostenere nuova imprenditorialità, in tutto il territorio nazionale, attraverso la creazione di micro e piccole imprese competitive, vengono rettificate e integrate le precedenti circolari del 2015 e individuati i termini e le modalità di presentazione, nonché le necessarie specificazioni e indicazioni operative per la concessione ed erogazione delle agevolazioni.

Il riferimento di base è nel Decreto Legislativo 21 aprile 2000, n. 185 intitolato “Incentivi all’autoimprenditorialità e all’autoimpiego”.

Interpolando le ultime circolari e le notizie del ministero dello Sviluppo Economico si può ritenere che non poche sono le possibilità offerte a giovani (uomini e donne) fino a 35 anni, che vogliono intraprendere un’attività e chiedere la erogazione di un finanziamento a tasso zero.

Per approfondire l’iter della domanda ed il percorso per l’erogazione del finanziamento leggere lo schema, contenuto in cinque punti, presente nel focus del 22.10.2015, cliccare su ITER e TEMPI.

Per avere, poi, un’informazione più precisa è opportuno approfondire le notizie presenti sul sito INVITALIA e leggere tutte le informazioni necessarie per presentare la domanda in maniera ordinata e completa.

Si ricorda che le iniziative imprenditoriali finanziabili possono prevedere spese fino a 1,5 milioni di euro nei seguenti settori:

  • produzione di beni nei settori dell’industria, artigianato, trasformazione di prodotti agricoli;
  • fornitura di servizi a persone ed imprese;
  • commercio di beni e servizi;
  • turismo;
  • attività turistico – culturali;
  • produzione di beni e fornitura di servizi nel settore dell’innovazione sociale.

Per avere un’idea di come procedere, di seguito di riporta un’informazione presente sul sito Invitalia:

La domanda si presenta esclusivamente online, attraverso la piattaforma informatica di Invitalia.

Per richiedere le agevolazioni è necessario:

  1. registrarsi  ai servizi online di Invitalia indicando un indirizzo di posta elettronica ordinario
  2. una volta registrati accedere al sito riservato per compilare direttamente online la domanda, caricare il business plan e la documentazione da allegare

Per concludere la procedura di presentazione della domanda è necessario disporre di una firma digitale e di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) del legale rappresentante delle società già costituita al momento della presentazione, ovvero dalla persona fisica in qualità di socio o soggetto referente della società costituenda.

Al termine della procedura di compilazione del piano di impresa e dell’invio telematico della domanda e dei relativi allegati, verrà assegnato un protocollo elettronico.

Le modalità di presentazione, i dettagli sugli incentivi e i criteri di valutazione sono descritti nella Circolare del Ministero dello Sviluppo Economico del 9 ottobre 2015.

Con tre successive Circolari, il Ministero ha introdotto:

  • una rettifica sulle immobilizzazioni materiali e immateriali (Circolare del 28 ottobre 2015)
  • chiarimenti e precisazioni sui termini e modalità di presentazione delle domande (Circolare del 23 dicembre 2015)
  • modifiche riguardanti le garanzie da concedere sul finanziamento agevolato (Circolare del 25 luglio 2017)
  • Si ricorda che non ci sono graduatorie, le domande vengono esaminate in base all’ordine cronologico di presentazione. Dopo la verifica formale, è prevista una valutazione di merito che comprende anche un colloquio con gli esperti di Invitalia.

Per approfondire (moduli, fac-simile, piano d’impresa, curriculum dei richiedenti, società costituita e non, i documenti necessari, guida al piano d’impresa e altro ancora) cliccare su presenta la domanda.

 

Luca De Franciscis

dottore commercialista

www.studiodefranciscis.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.