Ora legale, ecco perchè il Parlamento europeo valuta l’abolizione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Ora legale, il Parlamento europeo valuta l’abolizione – Manca poco più di un mese al ritorno dell’ora legale, ma è già oggetto di discussione in Europa.  Secondo gli esperti europei dell’Esbr, il cambio di orario corrisponde, in termini economici,  all’1% del Pil dei Paesi del continente, pari a 131 miliardi di euro.

Con l’ora legale, secondo un ulteriore studio fatto sul tema, pare aumenti il numero degli infarti. A partire dal lunedì successivo all’introduzione dell’ora legale, aumenterebbe in maniera esponenziale il numero degli infarti. Al momento non si capisce quale sia la correlazione con  l’arrivo dell’ora legale ma i numeri dicono di almeno un 24-25% in più dei casi rispetto ad un giorno qualsiasi.

Una situazione anomala, che preoccupa molte persone: l’aumento del numero di infarti registrati, infatti, inciderebbe per i quattro lunedì successivi all’inizio dell’ora legale, confermando l’ipotesi dei cardiologi secondo cui i lunedi sono a prescindere i giorni più pericolosi per il cuore. Dunque attenzione: a giorni torna l’ora legale, e forse è il caso di dare una controllata al vostro cuore. Dunque l’0ra legale nuoce gravemente alla salute? Secondo gli ultimi studi non sembrano esservi contraddittori.

Ora legale e infarti il lunedì successivo: vi è una correlazione? Sembra proprio di si. Sono stati analizzati i pazienti degli ospedali del Michigan tra il gennaio 2010 ed il settembre 2013: quando l’orologio torna indietro di un’ora e si dorme di più, i casi di infarto registrati nei lunedì successivi sono risultati diminuiti del 21%. Di contro, quando torna l’ora legale aumentano. E cosi alcuni scienziati hanno chiesto al Parlamento europeo la sua abolizione: ci riusciranno?

Fonte Centrometeoitaliano.it articolo a firma di Enzo Lucci

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. dovete capirli, sono i passacarte di de luca, è normale che non sappiano la differenza tra l’ora legale e quella solare.

  2. Non c’è nulla di naturale nell’orario, è una scelta fatta per convenzione da noi essere umani, la natura non ha l’ orologio, dai il buon esempio e rinuncia tu per primo all’orologio, poi facci sapere se la tua vita è più naturale

    Mario

  3. 12:57, ma leggi prima di commentare? non vedi che Luigi parla dell’ora legale e non del concetto di orario in sé?!? E comunque ti sbagli parecchio, in natura l’orario esiste eccome! semplicemente non esiste un metodo meccanico per visualizzarlo. Quella che è una convenzione è il modo in cui misurare il tempo..

  4. Luigi ha scritto che l’ora legale è contro natura, rileggi. A te sembra contro natura? La natura continua ad avere i propri ritmi anche se stabiliamo che per noi la notte è giorno, è appunto una convenzione. Non solo, alcuni paesi latinoamericani hanno deciso si spostare la propria timezone per convenienza energetica, non risulta che la natura si ribellata

    Mario

  5. Mario rileggi tu: appunto! Luigi ha scritto che l’ora LEGALE è control natura, mentre tu lo critichi dicendo che “Non c’è nulla di naturale nell’orario” affermando che è tutta una invenzione umana. Allora ti ripeto quelllo che ho detto, il MODO di misurare il tempo è una convenzione, ma nn lo è il tempo in sé. L’ora legale è certamente contro natura nella misura in cui l’ora “solare”, che corrisponde al normale ciclo del sistema solare, viene cambiato o stravolto. Ora possiamo discutere se sia giusto o no, utile o no, ma sul fatto che non sia naturale non ci sono dubbi. Poi tu puoi pure chiamare mezzanotte il mezzogiorno, ma ciò non toglie che la vita sulla Terra, con le sue differenze tra i vari esseri viventi, sia determinata in maniera inequivocabile dall’alternanza notte/giorno. Sul mio terrazzo in primavera alle 11 esatte del mattino arrivano dei passeri, non un minuto dopo.. E prova a studiare il ciclo circadiano.
    Provo a con un esempio: se l’uomo è abituato a mangiare a mezzogiorno perché così ha il resto del giorno per digerire e il sole che lo aiuta nel metabolismo generale, nel momento in cui il tuo mezzogiorno sta nel mezzo della notte non pensi che avrai qualche problema?!
    Se poi, come sembra, questo cambiamento, ovviamente contro natura, crea anche infarti allora i dubbi vengono ancor più. E dici che “non risulta che la natura si ribellata”?!?! ma è proprio questa la ribellione! gli infarti! alla natura in generale non interessa nulla del mio e tuo orario, ma alla natura del nostro corpo si!
    E comunque anche sulla convenienza energetica ci sono vari dubbi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.