I fatti del giorno: martedì 3 ottobre 2017

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
STRAGE LAS VEGAS, BILANCIO SALE A 59 MORTI E 527 FERITI
KILLER AVEVA IN AUTO NITRATO AMMONIO, COMPOSTO PER ESPLOSIVI

E’ salito a 59 morti e 527 feriti il bilancio della strage al
concerto di musica country a Las Vegas. La polizia ha inoltre
rivelato che il killer, il 64/enne Stephen Paddock, aveva nella
sua automobile del nitrato di ammonio, un composto chimico
utilizzato anche per produrre alcuni esplosivi, e 42 armi, parte
nella camera d’albergo e parte nella sua casa. Il massacro si e’
consumato in nove secondi, nella prima scarica di colpi a
ripetizione sparati da Paddock dal balcone di un hotel di Las
Vegas sulla folla che assisteva al festival. E’ la sparatoria
piu’ sanguinosa della storia moderna d’America, che riapre il
dibattito sulla diffusione delle armi da fuoco negli Stati
Uniti. Come i 19 fucili che Paddock, americano di razza bianca,
suicidatosi prima dell’arrivo delle teste di cuoio, aveva nella
camera d’albergo. Donald Trump ha definito quanto accaduto ”un
atto di pura malvagità”. L’Isis ha rivendicato il massacro ma
l’Fbi smentisce.

—.

CATALOGNA, PRESIDENTE CHIEDE MEDIAZIONE INTERNAZIONALE
PUIGDEMONT, OBIETTIVO INDIPENDENZA RIMANE MA TRATTIAMO

Il giorno dopo il voto sul referendum di indipendenza la
Catalogna si e’ svegliata ferita dalle scene di violenza e
incerta sul futuro. Il presidente Carles Puigdemont ha detto che
e’ ”il momento di una mediazione internazionale” con Madrid e
ha chiesto all’Ue di ”smettere di guardare dall’altra parte” e
di favorirla. L’obiettivo dell’indipendenza rimane, ha
confermato in sostanza, ma si puo’ trattare: non una frattura
traumatica con la Spagna ma piuttosto una separazione
concordata. ”Useremo la forza della legge” ha replicato da
Madrid il ministro della giustizia Rafael Catala’. In tutta la
Catalogna migliaia di persone sono scese in piazza davanti ai
municipi per denunciare le violenze della polizia spagnola, che
hanno provocato 884 feriti. La sindaca di Barcellona Ada Colau
ha denunciato anche aggressioni sessuali da parte degli agenti
spagnoli. E oggi sara’ sciopero generale.
—.

DISOCCUPAZIONE CALA IN AGOSTO, PIU’ DONNE E GIOVANI A LAVORO
GENTILONI, CICLO POSITIVO. BERNINI, OCCUPAZIONE PRECARIA

Trentaseimila occupati in piu’ e 42 mila disoccupati in meno nel
mese di agosto. Il tasso di disoccupazione scende all’11,2% (era
11,6% l’anno prima) e quello giovanile al 35,1% (era 37,3%). La
ripresa ha il volto delle donne e dei lavoratori a termine, le
sole due categorie di occupati in crescita rispetto a luglio. Il
tasso di occupazione femminile, il 48,9%, segna un nuovo record
storico mensile. Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni
dice che ”siamo in un ciclo positivo e va incoraggiato”. Il
ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan parla di ”risultati
lusinghieri del Jobs act”. Dall’opposizione, la senatrice di
Forza Italia Anna Maria Bernini attacca su Twitter che
”l’occupazione e’ al 97% precaria, femminile e ultra 50enne”.
—.

PREMIO NOBEL PER LA MEDICINA A HALL, ROSBAH E YOUNG
STUDI SU OROLOGIO BIOLOGICO, ADATTA RITMI VITA CON PIANETA

Premio Nobel per la medicina agli americani Jeffrey C. Hall (72
anni) e Michael Rosbash (71 anni), entrambi della Brandeis
University, e Michael W. Young (68 anni), della Rockefeller
University di New York. Premiati i loro studi sull’orologio
biologico, il meccanismo universale che permette a tutti gli
organismi, dalle piante ai batteri e dai moscerini all’uomo, di
adattare i loro ritmi di vita a quelli del pianeta, scanditi
dall’alternarsi di luce e buio. Le lancette dell’orologio
biologico scandiscono funzioni vitali, come dormire e mangiare,
facendo in modo che l’organismo si adatti alle diverse fasi
della giornata.
—.

CONSIP, CHIESTA ARCHIVIAZIONE PER WOODCOCK E SCIARELLI
PROCURA ROMA, PM NON RESPONSABILE FUGA NOTIZIE E FALSO

Il pm di Napoli, Henry John Woodcock, non e’ l’autore delle
fughe di notizie sull’inchiesta Consip e non ha alcuna
responsabilita’ sul falso contenuto in una informativa redatta
dall’allora capitano del Noe Gian Paolo Scafarto. E’ la
conclusione a cui sono giunti i pm della Procura di Roma, che
hanno chiesto l’archiviazione per il magistrato napoletano e per
la giornalista di Rai Tre Federica Sciarelli, indagata per
concorso in rilevazione del segreto d’ufficio. La richiesta
sara’ presto al vaglio dell’ufficio del gip ed e’ stata firmata
dal procuratore Giuseppe Pignatone, dall’aggiunto Paolo Ielo e
dal sostituto Mario Palazzi.
—.

IN FIN DI VITA TOM PETTY, LEGGENDA ROCK USA ANNI ’70 E ’80
SECONDO PRIME INDISCREZIONI TMZ E CBS ARTISTA ERA MORTO

Tom Petty, leggenda del rock ‘made in Usa’ degli anni Settanta e
Ottanta, e’ in fin di vita. Secondo le prime indiscrezioni
rilanciate dal sito Tmz e dalla Cbs l’artista era morto. Ma in
seguito la notizia, ripresa da tutti i media americani, non e’
stata confermata. Al Santa Monica Hospital, in California,
avrebbero comunque staccato la spina alla macchina che finora ha
tenuto in vita Petty, vista l’assenza di attivita’ cerebrale.
Il musicista e’ stato tradito da un attacco di cuore. Frontman
degli Heartbreakers, considerato uno dei maggiori americani in
attivita’, Petty e’ stato trovato domenica sera privo di
conoscenza nella sua casa di Malibu. Petty e’ divenuto famoso
con la sua band negli anni Settanta in particolare per brani
come ‘American Girl’, ‘Free Fallin”, ‘Breakdown’ e ‘Listen to
Her Heart’. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.