Ascoli, Maresca: “A Salerno per me gara particolare”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Dopo il pareggio ottenuto nell’ultimo turno di campionato contro il Palermo, il vice allenatore dell’Ascoli Picchio Enzo Maresca ha fatto il punto sulla situazione al nostro microfono in vista del match contro la Salernitana che vedrà il tecnico bianconero tornare per la prima volta da avversario nella sua città natale.

Ecco le altre dichiarazioni di Maresca in conferenza stampa riportate dal sito ufficiale dell’Ascoli Picchio.

“Da calciatore non sono mai tornato a Salerno e sabato quindi sarà la prima volta; manco da Salerno da tanti anni, ma lì ho i miei genitori, i fratelli e quindi la sensazione sabato sarà simile a quella provata al Del Duca da Bellusci qualche giorno fa. Da piccolo mi portavano allo stadio, ma non c’è mai stato un avvicinamento professionale fra me e la Salernitana, anche per la fortuna che ho avuto di fare una carriera importante. Sono felicissimo di essere dove sono e l’obiettivo di sabato è quello di portare a casa tre punti”.

Il vice di Mister Fiorin è tornato ad analizzare il match col Palermo:

“Il primo tempo contro i rosanero è stato il più bello della stagione dal punto di vista dei concetti espressi e gli errori negli ultimi trenta metri sono da imputare a scelte tecniche errate: abbiamo analizzato e rivisto tante volte la partita e in 3-4 occasioni non abbiamo sfruttato le possibilità perché abbiamo fatto una scelta tecnica sbagliata. Non dimentichiamo che per alcuni ragazzi era la terza o quarta gara consecutiva e anche la stanchezza ha avuto un ruolo. Il primo tiro del Palermo, peraltro alto, è arrivato al 29′ e il secondo con Rispoli a inizio ripresa. Non abbiamo corso rischi, stesso discorso a Cesena e col Frosinone. La strada è quella giusta”.

Tanti i calciatori che dallo scorso anno sono cresciuti in maniera esponenziale:

“Il nostro modo di giocare valorizza i giocatori a disposizione; Mogos, Cinaglia, Gigliotti, Mignanelli, Baldini stanno crescendo moltissimo e in gara si vede il frutto di quanto prepariamo in settimana. L’idea è di giocare sempre, su ogni campo, prendendo poi gli accorgimenti in base all’avversario di turno”.

Grande il lavoro in fase difensiva di Favilli:

“E’ Favilli quello che è cresciuto di più nelle ultime partite, si sacrifica per la squadra e questa è una caratteristica dei grandi giocatori. Inoltre chi vede la partita non nota solo chi fa i gol, ma anche chi si sacrifica per la squadra. Se nelle ultime gare siamo cresciuti, è perché il primo che sta facendo un gran lavoro è Favilli e finché continuerà a farlo, siamo molto contenti di lui. A volte si ha la sensazione che possa essere un po’ solo, ma, a guardare bene, di occasioni ne abbiamo avute con Cesena, Novara, Frosinone. Questo tipo di gioco consente, una volta recuperata palla, di far stancare l’avversario e poi colpire negli ultimi venti minuti. Non bisogna avere fretta di forzare la giocata, ma bisogna avere pazienza”.

Sabato potrebbe essere il turno di Rosseti, data l’assenza di Favilli, in Nazionale: “Oltre a Rosseti c’è Santini” – prosegue Maresca – “Quando un giocatore, pur entrando al 90′, corre dappertutto, ti accorgi che ha la mentalità giusta perché è consapevole che, anche se per pochi minuti, potrebbe essere determinante per la squadra”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Maresca ha vinto uno scudetto,coppa nazionale,supercoppa italiana,supercoppa europea,coppa del re, due europa league …..mi spieghi che doveva venire a fare a salerno? A 36 anni per prendere fischi e pernacchi? In quel caso sarebbe stato mercenario. Figlio della nostra terra e viene etichettato in questo modo? Ma avete capito che campi ha calcato?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.