I fatti del giorno: mercoledì 4 ottobre 2017

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
CATALOGNA, ALTA TENSIONE. RE ACCUSA GOVERNO CATALANO: SLEALE
CAPO GOVERNO CATALANO PUIGDEMONT, ATTO INDIPENDENZA VICINO

E’ sempre altissima la tensione e massima l’incertezza in
Catalogna all’indomani del referendum di indipendenza stravinto
dal ‘sì’. A mantenere incandescente il clima ha contribuito ieri
sera il discorso alla nazione del re di Spagna Felipe VI contro
il governo catalano, che ha accusato di ”slealta’
inaccettabile” e di ”condotta irresponsabile”, esortando il
governo di Rajoy a restaurare ”l’ordine costituzionale”. Negli
stessi istanti il capo del governo catalano Carles Puigdemont ha
annunciato alla Bbc che l’atto di indipendenza unilaterale della
Catalogna arrivera’ ”alla fine della settimana o all’inizio
della prossima”. Intanto ieri la Catalogna si e’ fermata per
uno sciopero generale di protesta contro le violenze della
polizia spagnola nella giornata di domenica. Centinaia di
migliaia di persone sono scese in piazza per denunciare
pacificamente gli assalti ai seggi.
—.

STRAGE LAS VEGAS, BRACCIO DI FERRO DEM-REPUBBLICANI SU ARMI
TRUMP, NE PARLEREMO PIU’ AVANTI. DEM, LEGGE PIU’ SEVERA

Dopo la strage di Las Vegas e’ braccio di ferro in Usa tra
democratici e repubblicani sull’opportunita’ di un giro di vite
contro le armi facili. ”Parleremo di legge sulle armi piu’
avanti” ha detto ieri ai cronisti Donald Trump, lasciando un
apparente spiraglio per il futuro ma confermando di fatto la
linea dettata ieri l’altro dalla Casa Bianca dopo il massacro:
”Ora non e’ tempo di dibattiti politici”. Trump ha poi
liquidato l’assalitore come una persona ”molto malata, un
demente”. I democratici insistono per una legge piu’ severa,
che rafforzi i controlli su chi compra armi, per ora eludibili
se l’acquisto e’ fatto da privati, online o in una fiera. Appare
comunque difficile che Trump possa fare concessioni ai danni
della Nra, la potente lobby delle armi in prima fila nella sua
corsa alla Casa Bianca.
—.

MANOVRA,CAMMINO IN SALITA. MDP NON VOTA DEF E VIA DA GOVERNO
GENTILONI OTTIMISTA DOPO SI’ A VARIAZIONE SALDI DA PARTE MDP

Si complica il percorso della manovra dopo lo strappo di Mdp che
non vota la relazione al Def e esce dall’esecutivo con le
dimissioni del viceministro dell’Interno Filippo Bubbico. Nel
governo si manifesta comunque cauto ottimismo sull’obiettivo
finale: il premier Paolo Gentiloni incassa infatti da Mdp il
voto sulla variazione dei saldi che e’ ”l’ultimo – viene
spiegato – a richiedere la maggioranza assoluta” in questa
legislatura. A sinistra agita le acque una spaccatura tra Mdp e
parte di Campo progressista sul voto. L’ex sindaco di Milano
Pisapia difende le possibilita’ di dialogo con il governo ma
anche il proprio ruolo di mediatore ”nell’interesse del
Paese”. Massimo D’Alema, mentre ribadisce la leadership di
Pisapia, non gli risparmia critiche e dice che ”il governo non
cade perche’ ha sempre avuto il sostegno di Berlusconi, ha le
spalle copertissime”.
—.

SOTTOSEGRETARIO DIFESA ROSSI SI DIMETTE DOPO SERVIZIO IENE
SUO COMPAGNO PARTITO, ASSUNTO IL FIGLIO PER CORTESIA

Il sottosegretario alla Difesa Domenico Rossi, del gruppo
parlamentare Democrazia solidale-Centro democratico, ha rimesso
le deleghe nelle mani del ministro Roberta Pinotti: un modo per
difendersi ”piu’ serenamente”, dice, e senza coinvolgere
l’Amministrazione, dopo la tempesta che lo ha travolto per un
servizio televisivo delle Iene. A ”inguaiarlo”, a telecamera
nascosta, il suo compagno di partito Mario Caruso, che in
sostanza dichiara di aver assunto il figlio di Rossi come
assistente per ”fare una cortesia” al padre: un’assunzione
pero’ soltanto formale perche’ non solo il giovane non si
recherebbe in ufficio, ma a pagarlo sarebbe lo stesso padre con
i fondi del suo ufficio. ”Accuse infondate e lesive della mia
persona”, dice Rossi.
—.

NOBEL FISICA A THORNE,BARISH E WEISS PER ONDE GRAVITAZIONALI
ENTUSIASMO PER MENZIONE A RIVELATORE VIRGO,IN PARTE ITALIANO

Il Nobel 2017 per la fisica e’ stato assegnato a Kip Thorne,
Barry Barish e Rainer Weiss per la scoperta delle onde
gravitazionali, annunciata l’11 febbraio 2016, quando era troppo
tardi per concorrere al premio dello scorso anno. Subito dopo i
nomi degli scienzati e’ arrivata la menzione della Fondazione
Nobel per Ligo e Virgo, le due collaborazioni internazionali che
hanno reso possibile la scoperta. Entusiasmo nella sede
dell’Istituto nazionale di fisica nucleare, cofondatore e
cofinanziatore di Virgo, il rivelatore che si trova a Cascina,
in provincia di Pisa. Agli esperimenti che hanno portato alla
scoperta hanno lavorato almeno 200 fisici italiani.
—.

KILLER MARSIGLIA ERA STATO IN CITTADINA LAZIALE APRILIA
SPOSATO CON ITALIANA DA 2008, NON RADICALIZZATO IN ITALIA

Aveva avuto un passato in Italia, ad Aprilia (Latina), Ahmed
Hanachi, il tunisino che a Marsiglia ha ucciso le due cugine
Laure e Mauranne ed e’ stato poi ucciso dalle forze di sicurezza
francesi. Nessun elemento fa pero’ ritenere che la sua
radicalizzazione sia avvenuta nel nostro paese. Il nordafricano
aveva vissuto alcuni anni in Italia a partire dal 2006 quando
sembra fosse arrivato proprio dalla Francia. Due anni dopo aveva
sposato un’italiana residente ad Aprilia e con lei aveva
convissuto diversi anni, fino alla separazione nel 2013. Mentre
in Francia sono quattro le persone fermate in quanto sospettate
di essere state legate ad Hanachi, la procura di Roma ha aperto
un fascicolo contro ignoti per associazione con finalita’ di
terrorismo, per accertare i contatti avuti da Hanachi, i luoghi
frequentati e i rapporti coltivati in Italia. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.