Torna in carcere a Torino 46enne salernitano accusato di violenze e stalker alla ex

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Torna in carcere Luigi Garofalo, il 46enne accusato di atti persecutori nei confronti dell’ex moglie. Lo scorso marzo puntò una pistola contro il figlio 19enne, che aveva preso le parti della madre, sostenendo poi che era falsa. Secondo gli investigatori che hanno effettuato gli accertamenti del caso, invece, quell’arma era vera. Per questo motivo il gip di Torino ha emesso nei suoi confronti un provvedimento di misura in carcere con l’accusa di tentato omicidio.

Garofalo, numerosi precedenti per droga, rapina e violenza privata, era stato denunciato dall’ex moglie, Elena Farina, per atti persecutori. La donna, che aveva ricevuto la solidarietà del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi, lo aveva accusato anche di aver violato gli arresti domiciliari per recarsi al bar di famiglia e minacciarla.
Lo scorso luglio, Garofalo era tornato in libertà perché erano scaduti i termini di custodia cautelare. Da qualche mese si trovava a casa dei genitori, a Salerno, con il divieto di dimora a Torino.

“Attendiamo di conoscere con precisione l’esito delle indagini”. Lo afferma l’avvocato Fabrizio Bonfante, difensore di Luigi Garofalo, lo stalker 46enne tornato oggi in carcere. “Io continuo a sostenere la tesi del mio cliente, che ha sempre negato sia di aver usato una pistola vera sia di aver voluto fare male al figlio – continua il legale -. Luigi, in quest’ultimo periodo, stava conducendo una vita tranquilla con i familiari, lontano dalle continue discussioni con l’ex moglie”.

Fonte La Voce

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.