Zenga ricorda l’esperienza di Salerno e quelle lacrime versate sul campo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
“Salernitana-Pisa 1-2 era il 1978, l’Inter mi diede in prestito appunto, alla Salernitana. Ero giovane e inesperto. La prima partita perdemmo in casa contro il Campobasso, poi giocammo sul neutro di Avellino il derby con la Paganese, e io, parai un rigore e vincemmo 1-0. Mi sentivo arrivato… e invece arrivò il Pisa di Di Prete, un attaccante piccolo e veloce con un tiro micidiale. Mi fece 2 gol nei primi minuti. Io chiesi il cambio e uscii dal campo piangendo.. che lezione ho ricevuto quel giorno, credevo che, con una sola partita giocata bene, potevo, pensare di essere già arrivato..”

In un post affidato al social Instagram, il portiere Walter Zenga ha ricordato con tanta nostalgia un episodio che lo ha segnato nel proseguo di carriera quando per un breve periodo da giovanissimo aveva indossato la maglia della Salernitana, difendendone la porta. Un esperienza molto rapida ma intensa in una piazza calda come quella di Salerno che nonostante la giovane età, appena 18enne, temprò il suo carattere. Zenga giunse in granata in una annata tormentata per quanto riguarda il ruolo di portiere che ne vide cambiare ben quattro.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. C’ero anche io quel giorno al Vestuti.
    Che delusione!
    Era la squadra di Tom Rosati, richiamato a Salerno a furor di popolo per tentare il ritorno in B con i vari Chieregato ( giovane promessa paragonato al Pasinato del futuro ) e il vecio Ciccotelli .
    Quell’anno il Pisa andò in B e stracciò il campionato con quei due davanti che si chiamavano Barbana e Di Prete.

  2. Dopo anni di attesa tornò Zio Tom e le premesse c’erano tutte… in Coppa Italia a Cava dè Tirreni 4.000 salernitani assistettero ad una vittoria esaltante per 3-1 con doppietta di Gabbriellini, un giovane attaccante proveniente dalle giovanili del Napoli, e gol di Antonio D’Angelo (RIP). Poi solo delusioni e tanta amarezza con Zio Tom che fu esonerato

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.