I fatti del giorno: domenica 8 ottobre 2017

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
CATALOGNA, OGGI UNIONISTI IN PIAZZA A BARCELLONA
RUSSIA: OPPOSIZIONE MANIFESTA A SAN PIETROBURGO, ONDATA FERMI

In piazza chi difende il dialogo, chi l’unità nazionale: in
tanti hanno manifestato ieri a Barcellona con cartelli con la
scritta ‘hablamos?’, mentre a Madrid si svolgeva un corteo in
difesa della Costituzione. Oggi gli unionisti su sposteranno nel
centro della capitale della Catalogna. La polizia russa torna a
usare il pugno di ferro contro gli oppositori: agenti in assetto
antisommossa hanno portato via oltre 100 persone a S.Pietroburgo
—.

LEGGE ELETTORALE: OK COMMISSIONE A ROSATELLUM,MARTEDÌ IN AULA
FIANO: MAI PENSATO ALLA FIDUCIA. M5S: INCIUCIO, COMBATTEREMO

Via libera della commissione Affari costituzionali della Camera
al Rosatellum bis. Il testo approderà in Aula martedì. Regge
l’accordo, ma resta l’incubo dei franchi tiratori Pd e Fi. Il
relatore Fiano assicura: “Mai pensato alla fiducia”. L’m5s
Toninelli contesta: “E’ un inciucio, difenderemo gli italiani in
aula”.
—.

VENEZUELA, GIORNALISTA ITALIANO FERMATO CON DUE COLLEGHI
VOLEVANO ENTRARE IN CARCERE FAMIGERATO PER CONDURRE INCHIESTA

Un giornalista italiano è stato fermato ieri in Venezuela con
altri due colleghi, mentre tentavano di entrare in un carcere
dello stato di Aragua per condurre un’inchiesta. Si tratta del
barese Roberto Di Matteo, dell’italo-svizzero Filippo Rossi e
del venezuelano Jesus Medina. Il carcere di Tocoron è noto in
Venezuela per i suoi ripetuti episodi di violenza.
—.

BATTISTI LIBERO, IN AEROPORTO BRINDA CON LA BIRRA
MA TEMER POTREBBE ANNULLARE L’ASILO CONCESSO DA LULA

Cesare Battisti è di nuovo libero. E’ tornato nella sua casa sul
litorale di San Paolo, in Brasile. Prima di imbarcarsi l’ex
terrorista si è fermato al bar dell’aeroporto di Campo Grande e
ironicamente ha fatto un brindisi con una birra in direzione dei
fotografi. Da risolvere ora il nodo estradizione: il presidente
Temer potrebbe annullare l’asilo politico concesso da Lula.
—.

NAPOLI: 61ENNE UCCISA E SORELLA FERITA, SOSPETTATO NIPOTE
PALERMO: 37ENNE UCCISO E FRATELLO FERITO, FERMATA UNA 20ENNE

Una donna di 61 anni è stata uccisa a coltellate e la sorella di
71 è stata ferita in un’abitazione del quartiere Ponticelli,
alla periferia di Napoli: fortemente sospettato il nipote della
donna, bloccato dai carabinieri mentre fuggiva su un tetto. A
Palermo un uomo di 37 anni è stato ucciso e il fratello di 40
ferito a colpi di pistola: fermata una 20enne.
—.

MONDIALI: BOSNIA KO COL BELGIO, ITALIA A PLAYOFF
F1: OGGI GP GIAPPONE, PRIMA FILA HAMILTON-VETTEL

Il Belgio vince in Bosnia e manda l’Italia ai playoff dei
Mondiali. Stamani a Torino prosegue la preparazione degli
azzurri di Ventura, in vista della sfida di domani con
l’Albania. Oggi in campo la Serie B. F1: stamattina il Gp del
Giappone, con Hamilton in pole e Vettel che parte dalla seconda
posizione. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.