Salerno, rubava auto in Olanda e le vendeva in Italia: arrestato tunisino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Il personale della Polizia di Stato appartenente alla Polizia Frontiera Marittima e Aerea di Salerno, guidato dal Vice Questore Aggiunto dr.ssa Giuliana Postiglione, ha arrestato il cittadino extracomunitario Tahar MAAMOURI, nato a M’Ghila (Tunisia) di anni 45, cittadinanza Paesi Bassi, ex art. 11 legge 69/2005.

L’arresto è stato effettuato in esecuzione ad un mandato di arresto europeo a carico del soggetto, inserito dalle autorità francesi.

Più precisamente il Tribunale di Bordeax, il 29 gennaio 2016 aveva condannato il soggetto a sei anni di carcere per furto e ricettazione di numerose autovetture di lusso, tra le quali 4 Touran, 5 Audi A3, 1 Volkswagen Passat, 1 Volkswagen Golf, 1 BMW 330 Touring e 1 BMW M5.

Lo straniero, in associazione a delinquere con altri soggetti, prima rubava le vetture in Olanda e poi le faceva entrare illegalmente in Italia, ove denunciava fraudolentemente il furto e intascava i soldi dell’assicurazione e della vendita in nero.

Dopo averne evitato la fuga gli agenti della Polizia di Frontiera di Salerno hanno arrestato il soggetto e lo hanno sottoposto ai rilievi foto- dattiloscopici, i quali ne confermavano l’identità.

All’atto del controllo di frontiera, il Tahar MAAMOURI viaggiava a bordo del veicolo Mercedes Coupé 208 di colore grigio con targa belga che veniva perquisita con esito negativo ma sottoposta a tre diversi verbali per violazioni al Codice della strada e pertanto sottoposta a sequestro amministrativo e affidata in custodia giudiziale al deposito previsto per legge.

Dopo le formalità di rito, alle ore 13:30 odierne, l’arrestato è stato condotto presso la casa circondariale di Salerno — Fuorni a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lo straniero rimarrà detenuto nel carcere di Fuorni in attesa di essere estradato in Francia ove sconterà i sei anni di carcere a cui è stato condannato.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Fratello hai fatto cosa grave. Questo fare solo napoletani. Noi risorse pagare pensione NO rubare!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.