Fabiani bacchetta i calciatori e minaccia epurazioni a gennaio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Nella settimana del derby dopo le picconate di Lotito, gli autogol di Bollini arrivano le scudisciate del direttore. Fabiani assolve il mister e si scaglia contro la squadra commentando il pari con l’Ascoli.

In una intervista al quotidiano La Città il ds lancia precisi messaggi: «L’allenatore non c’entra. Sono una persona diretta, se avessi avuto qualcosa da dire sulla sua gestione non avrei taciuto. Il mister fa tutto quel che può. Ma è un problema mentale.

È la squadra che deve capire che giocare a calcio, m’insegna l’esperienza, è sacrificio. I nostri giocatori dovrebbero sentirsi come in una corsa campestre, dove non ci si ferma mai. Non possiamo durare 20 minuti, che siano i primi di sabato scorso o gli ultimi di Parma».

Poi aggiunge: «Bisogna svegliarsi. Se ci mettiamo in testa d’interpretare non dico tutti i 90, ma almeno 70 minuti d’una gara con lo spirito giusto possiamo battere chiunque. In difetto di ciò, siamo una squadra prevedibile, scontata, che può andare in difficoltà anche contro un avversario modesto».

Sul campionato di B che racchiude prime e ultime in appena sette punti dice:
«È un campionato fermo, ancora tutto da scrivere, e non per meriti nostri ma per demeriti altrui. Sarebbe un peccato lasciarsi sfuggire l’opportunità d’inserirsi in un discorso importante».

Conclusione con l’ennesima bordata a qualche elemento del gruppo con precisi e chiari riferimenti per i destinatari
«Se qualcuno pensa che il suo compito lo fa il compagno che gli sta vicino, non va bene. Non va bene affatto. I clown stanno al circo, i calciatori invece in campo e lì occorre dare il 300%. Bisogna far girare la gamba, non la lingua. Altrimenti, gennaio è alle porte».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Si sta leccando i baffi per la possibilità di fare un altro viavai di calciatori, con relative commissioni. È divertente come questo personaggio continui a prendersela contro giocatori o tecnici che ha portato lui, peraltro molto spesso andando contro il buon senso o le esigenze tattiche. Questo è il sesto anno che questo signore fa danni a Salerno, se qualcuno va a vedere gli almanacchi, ha sempre sbagliato l’allenatore con relativo esonero a metà anno, ha sempre fatto spendere soldi a vuoto e non ha mai portato risultati tangibili, al netto della spesa. Questo senza ricordare cosa successe con Lombardi o la meravigliosa farsa contro il Bari sotto la sua gestione. Vuoi fare un’epurazione dei responsabili caro Fabiani? Prendi un bel treno e sparisci e possibilimente torna a fare la guardia carceraria.

  2. Fabiani dice sempre il contrario di quello che pensa. E da buon intenditore di calcio sa benissimo che la colpa di queste misere partite che stiamo vedendo è solo colpa dell’allenatore.
    Allenatore incompetente, presuntuoso e inadeguato ad allenare una delle migliori rose della serie B

  3. Non è colpa della squadra se fai giocare una partita intera a Zito che sabato non stava nemmeno in piedi, ( e non te ne accorgi nemmeno) Se fai giocare Di Roberto che è un mancino a destra, facendolo giocare fuori ruolo ed esponendolo così a brutte figure, se fai giocare Sprocati dietro le punte, mentre lui ha sempre giocato sulla fascia, non è colpa dei giocatori se fai giocare Bocalon lontano dall’area di rigore perché preferisci Rodríguez davanti, continuando a regalare partite agli avversari.

  4. 1) come al solito gli assenti hanno sempre ragione… non giocava Zito? e perchè non fa giocare Zito? hanno comprato Di Roberto, perchè non gioca di Roberto? non gioca Ricci? perchè non ha messo Ricci?2) L’esterno d’attacco o di centrocampo che gioca a piede invertito è una cosa che si vede su tutti i campi di calcio. Anche gli esterni dell’Ascoli, Lores Varela e Bianchini hanno giocato sulla fascia opposta al piede di elezione e hanno giocato molto bene. Giocare a piede invertito consente all’esterno di convergere per tentare il tiro, l’assist o il cross creando anche superiorità numerica
    3)con il modulo a 3 in difesa, per far giocare Sprocati ed evitare che debba fare anche la fase difensiva, viene schierato 3/4ista

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.