I fatti del giorno: martedì 10 ottobre 2017

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
CATALOGNA, PUIGDEMONT POTREBBE DICHIARARE OGGI INDIPENDENZA
ALLE 18 PRESIDENTE CATALANO RIFERISCE SU ESITO REFERENDUM

Per la Catalogna e la Spagna e’ l’ora della verita’
nell’infinita crisi catalana. Oggi alle 18 il presidente
catalano Charles Puigdemont deve riferire sui risultati del
referendum del primo ottobre. E probabilmente dichiarare
l’indipendenza. Ma non e’ chiaro quale sara’ la portata.
Potrebbe dichiarare l’indipendenza lui stesso, o chiedere che la
proclami il Parlamento. La dichiarazione potra’ essere di
effetto immediato o ‘differita’. Sarebbe cioe’ dichiarata
formalmente e subito sospesa per alcuni mesi per consentire un
negoziato con Madrid su un referendum concordato. Il premier
spagnolo Mariano Rajoy ha diffidato Puigdemont dal proclamare
l’indipendenza, una mossa che farebbe scattare la dura reazione
dello Stato. Rajoy puo’ usare l’art.155 della Costituzione per
sospendere l’autonomia catalana, destituire Puigdemont,
sciogliere il parlamento, convocare elezioni anticipate e
dichiarare lo stato d’emergenza.
—.

DOPO OTTO ANNI WOLFGANG SCHAEUBLE DICE ADDIO A EUROGRUPPO
LASCIA PROPOSTA CONTROLLO BILANCI A FONDO SALVA-STATI

Dopo otto anni e oltre 100 riunioni, il tedesco Wolfgang
Schaeuble ha detto addio all’Eurogruppo. E lo ha fatto
presentandosi all’ultima riunione con una nuova proposta per il
futuro della zona euro, in cui immagina di togliere il potere di
sorvegliare i bilanci alla Commissione europea, diventata troppo
morbida, per assegnarlo al fondo salva-Stati Esm, controllato
dagli Stati membri. L’idea di Schaeuble non ha avuto
un’accoglienza calda. ”I poteri della Commissione Ue sui
bilanci sono scritti nei Trattati, dobbiamo evitare doppioni di
ruoli”, ha detto il commissario Pierre Moscovici, difendendo la
sua istituzione.
—.

ILVA: MINISTRO CALENDA, IRRICEVIBILE PROPOSTA ARCELORMITTAL
CHIEDE RISPETTO IMPEGNI SU RETRIBUZIONI E INQUADRAMENTO

Il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda ha aggiornato
il Tavolo dell’Ilva ”a data da destinarsi” giudicando
”irricevibile” la proposta di ArcelorMittal, chiedendo il
rispetto degli impegni presi garantendo i ”livelli retributivi
e inquadramento” dei lavoratori che dal gruppo Ilva passeranno
ad Am Investco, posseduta per l’85% dalla stessa ArcelorMittal.
La decisione del ministro e’ arrivata in una giornata cominciata
all’alba con l’assemblea degli operai Ilva di Genova Cornegliano
e proseguita con lo sciopero di 24 ore di quelli di Taranto. La
mossa ha ”sconcertato” la delegazione di manager guidata da
Geert Van Poevoorde. ”Eravamo arrivati al tavolo in buona fede
con l’obiettivo di raggiungere un accordo con i sindacati”
dicono da ArcelorMittal.
—.

MATTARELLA A GIOVANI MAGISTRATI, TOGA NON E’ ABITO DI SCENA
AUTONOMIA E INDIPENDENZA IRRINUNCIABILI MA NON ARBITRIO

La toga non ”e’ un abito di scena” ma il vestito dell’
”imparzialita”’. E’ un monito netto quello che il presidente
della Repubblica Sergio Mattarella rivolge ai giovani
magistrati, ricevuti nel salone delle Feste del Quirinale. Un
monito che ha nell’imparzialità, nell’indipendenza e nella
moderazione nel giudizio, i suoi pilastri. Quello
dell”’autonomia e dell’indipendenza” e’ un ”principio
irrinunciabile” ma ”non puo’ essere una legittimazione per
ogni genere di decisioni, anche arbitrarie”, sottolinea infatti
il capo dello Stato. Mattarella ricorda infine alle giovani
toghe che, in un mondo interconnesso come quello odierno,
”l’attenzione dell’opinione pubblica non deve determinare alcun
condizionamento” per i magistrati.
—.

TRUMP PROSEGUE LOTTA A EREDITA’ OBAMA, FINE GUERRA A CARBONE
E DETTA CONDIZIONI A DEM PER EVENTUALE ACCORDO SU DREAMERS

”La guerra al carbone e’ finita”. E’ il capo dell’agenzia
federale Usa dell’ambiente (Epa), Scott Pruitt, ad annunciare
cosi’ la prossima mossa dell’amministrazione Trump volta a
scardinare un altro tassello dell’eredita’ di Barack Obama,
rovesciando le politiche messe in campo dall’ex presidente sul
fronte della lotta ai cambiamenti climatici. Pruitt ha reso noto
che tutto e’ pronto per revocare il ‘Clean Power Plan’, il
programma che taglia le emissioni degli impianti a carbone.
Trump torna a concentrarsi anche sull’immigrazione, dettando le
condizioni per aprire il dialogo con i democratici per un
eventuale accordo sui cosiddetti Dreamers: dal muro al confine
con il Messico alla revisione del sistema di rilascio della
‘carta verde’.
—.

ALBANIA-ITALIA 0-1, AZZURRI A PLAYOFF COME TESTA DI SERIE
POSSIBILI AVVERSARIE SVEZIA O EIRE, SORTEGGIO IL 17

Con un gol di Candreva l’Italia batte l’Albania per 1-0 a
Scutari e conquista la certezza di andare agli spareggi per un
posto ai Mondiali 2018 come testa di serie. Contro gli albanesi
allenati da Christian Panucci la nazionale di Ventura soffre e
la spunta nella parte finale. L’Italia chiude seconda, ai play
off le potrebbe capitare una tra Svezia o Eire. Il sorteggio e’
fissato per martedi’ 17. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.