Ernesto Sica: «Ho sbagliato, non volevo scavalcare i dirigenti di FI»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Il mio slancio autentico, di passione, esperienza e impegno, che mi spinge verso Forza Italia con il grande desiderio e la fierezza di tornare a dare un contributo al progetto politico del Presidente Silvio Berlusconi, vuole caratterizzarsi per trasparenza, onestà intellettuale e condivisione.

Fedele a questi principi, che ritengo fondamentali, non posso nascondere che il mio entusiasmo verso la nuova ed avvincente sfida e il mio voler sostenere, senza esitazioni, quella rinnovata proposta liberale e moderata di FI in cui ho sempre creduto, hanno generato l’impressione, non corrispondente alla mia reale volontà, che il sottoscritto volesse superare e non riconoscere il ruolo determinante della classe dirigente provinciale e regionale del partito e l’incessante lavoro svolto sui territori.

Non è così e mi assumo totalmente la responsabilità di questa mancata chiarezza. Non potrà mai esserlo, in primis per la storia di antica amicizia che mi lega al senatore Enzo Fasano, politico di grande spessore al quale voglio testimoniare la mia assoluta disponibilità nell’intraprendere un percorso di collaborazione forte, duraturo e proficuo. Al senatore Enzo Fasano affido ogni scelta che riterrà  per eventuali ruoli ed impegni che intenderà affidarmi.

Con la stessa convinzione, ancora una volta, confermo la mia stima incondizionata verso l’onorevole Mara Carfagna che considero una leader indiscussa, capace di convogliare consensi e nuove energie per favorire la crescita del partito e della nostra area politica.

L’ho detto e lo ribadisco ancora più forte: credo nel gioco di squadra e non mi risparmierò per la nostra vittoria.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. ma come può avere la faccia tosta di presentarsi ancora in politica e strisciare pur di essere accolto dal partito che lui stesso ha tradito? E come possono i dirigenti di Fi salernitani accoglierlo ancora? E’ chiaro che non sa piu’ a che santo votarsi. Vergogna

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.