I sogni dei granata destinati a restare nel cassetto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
Qual è l’obiettivo della Salernitana? Può ambire al salto di categoria la squadra granata? Potrà mai raggiungere la Serie A con questa compagine dirigenziale? Dubbi legittimi dei tifosi granata dubbi che restano tali nonostante le dichiarazioni di facciata di Lotito e Mezzaroma che sull’argomento non entrano mai nel merito liquidando il tema come se fosse una boutade o una semplice invenzione giornalistica. Sognare è lecito ma se i sogni devono poi restare nel cassetto ed allora è giusto dirlo con chiarezza.

Il tempo delle illusioni è finito da un bel po’ ed il motto di Lotito: non vendo sogni ma solide realtà si scontra, inevitabilmente con il regolamento delle noif.  La riforma dell’art.16 bis delle Noif sulle multiproprietà non c’è stata dunque è impossibile andare in A con questa proprietà o per dirla tutta si può anche andare in A ma poi Lotito e Mezzaroma sarebbero costretti a vendere prima dell’inizio del campionato di Massima Serie.

Se lo scorso anno Lotito chiedeva non meno di 14 milioni di euro in B in relazione a quanto speso in caso di promozione in Massima serie di soldi ce ne vorrebbero quasi il doppio con la necessità di trovare un acquirente facoltoso e disposto a tirare fuori bei soldi. Dunque se da un lato Mezzaroma si affanna a dire che si può ambire alla serie dall’altra c’è il regolamento senza spiegare come superare questo ostacolo. Eppure è sufficiente riascoltare Lotito in questa intervista del 22 gennaio del 2017 al termine di Salernitana Spezia

«Innanzitutto in serie A bisogna arrivarci e non è semplice. Dovessimo riuscirsi, l’unica strada percorribile sarebbe l’alienazione della proprietà”. Tradotto bisognerà cedere, del resto i regolamenti attuali parlano chiari e non c’è alcuna scappatoia: la presenza di Lazio e Salernitana nella stessa categoria, con l’attuale proprietà, non è compatibile. Lotito prosegue: “Se c’è qualcuno intenzionato a comprare la società si faccia avanti, nella vita tutto è in vendita. Quanto vale la Salernitana? Non abbiamo fissato un prezzo, ma io e mio cognato abbiamo investito finora 14 milioni di euro. Di certo non la vendiamo per meno di quella cifra, ora la Salernitana ha un patrimonio di giocatori dal valore molto importante».

Fonte LIRATV

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Dovete ringraziare il Pseudo grande De LUca quando li scelse, non ne azzecca una perciò cari colleghi tifosi di questa grande piazza STATEVENE a CASA la serie B non ci deve interessare che se la vada a vedere Lotito & C.

  2. Noto con enorme piacere che finalmente questa testata, al pari dell’emittente televisiva liratv, sta focalizzando da un pò di tempo l’attenzione sulle giuste argomentazioni. Era ora. Spero vivamente che anche altre testate si accodino al coro… per evitare il protrarsi di questo teatrino indegno per una tifoseria come la nostra. E nel mio piccolo, non andare allo stadio e non fare l’abbonamento dopo 30 anni di spalti credo sia il minimo sindacabile per “fare rumore”.

  3. Lotitonotizie e FabianiTV hanno capito che la gente non ha l’anello al naso e che quello dell’allenatore è uno pseudo problema. Fate una bella domanda diretta ai due copatron sulla multioproprietà e vediamo cosa rispondono, se rispondono… poi però niente più interviste e niente più ospitate di giocatori e tecnici…

  4. Siate seri e realistici. Senza Lotito eravamo ancora in serie C1 o addirittura C2. Ringraziamo De Luca e Lotito che almeno qualche partita la vediamo. Non dimenticate che giocavamo con Pergocrema e Pizzighettone fino a qualche anno fa. Riflettete gente. Riflettete…..

  5. Con questa proprietà sicuramente non si può andare in massima serie, perché davanti alla costrizione di vendere nessuno darebbe i soldi che il duo di eroi chiede, vorrebbero tutti fare l’affare è lotirchio non è il tipo che si fa prendere per il naso, quindi non facciamoci illusioni di promozione con questa dirigenza perché non è il caso, ma neanche di playoff perché, state sicuri, questo rischio non lo vogliono correre. Per l’amico sopra dico che io ho sempre tifato per la Salernitana e non per la categoria e che sono cresciuto a suon di derby con cavese e nocerina e trasferte a Barletta, Vasto ecc. e, sinceramente, rimpiango quegli anni, perlomeno si camminava a testa alta! Sempre e solo Forza Salernitana

  6. Secondo me viene allestita la squadra semplicemente per galleggiare, e questo riesce bene altrimenti non avrebbero venduto i due “pupilli” oltre che una degli esterni più forti della categoria.

  7. Fino a quando ci saranno 7000/8000 mitici la Salernitana galleggera’ sempre in serie B.A volte il troppo amore è controproducente. Ciao.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.