Luci, la delibera: ‘Interesse pubblico, fondi da non perdere’

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
«La mancata esecuzione immediata delle Luci d’Artista determinerebbe un gravissimo danno all’interesse pubblico della città oltre alla perdita del finanziamento pubblico». E’ questa la motivazione alla base della delibera della Giunta Comunale di Salerno dell’11 ottobre scorso per by passare l’empasse determinato dal ricorso della società francese che ha bloccato tutto per via del ricorso presentato al Tar Campania Salerno.

Le Luci d’Artista sono un evento finanziato per 2 milioni di euro con risorse del Poc Campania 2014/2010.

La delibera della Giunta Comunale di Salerno richiama anche «la stampa», ovvero l’articolo de Il Mattino in cui si quantificava il danno presunto in caso di mancata realizzazione dell’evento in 10 milioni di euro. Oltre alle note, la decisione assunta dall’esecutivo si regge sulla relazione del settore avvocatura circa l’applicazione dell’Accordo quadro secondo quanto previsto dal Codice degli appalti.

Ora, perché le luminarie possano essere montate, manca solo la firma del contratto. Firma che potrebbe arrivare già oggi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Anzichè dare dati in loro possesso il comunicolo salernitano cita un articolo preso dalla stampa per giustificare l’ingiustificabile! Siamo alle comiche! I legali dei francesi, oltre a farsi copiose risate, si staranno già fregando le mani in vista dei soldi che noi cittadini salernitani saremo ben contenti di elargirgli! W SALERNO, W LE LUCI, W LA TARSU PIU ALTA D’ITALIA

  2. Sempre noi paghiamo… altro che fondi… i fondi presi dalla tassa sui rifiuti che noi sborsiamo

  3. richiama la stamapa e grazie alla minchia quello che ha scritto l’articolo e stato laddetto stampa del megalomane se la suonano e se la cantano da soli
    munnezz

  4. danno da 10 milioni, ok!! le luci portano turisti ed arricchiscono B&B e qualche pizzeria e ristorante (nonchè salerno mobilità per via delle strisce blu e parcheggi pullman) comunque ben vengano
    ma nel caso, lontano caso, la società ricorrente abbia ragione il danno arrecato alla società chi lo dovrebbe pagare il comune oppure i personaggi (persone fisiche) della Giunta comunale? Nel primo caso non sono disposto, come cittadino, a correre questo rischio e vedere aumentare eventuali gabelle a carico. Bastava fare le cose con più serietà e legalità (wikipedia per chi non conosce il significato)

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.