Salerno: al molo Masuccio pescato locale per turisti e consumatori

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Dalle barche ai consumatori. A Salerno è stato inaugurato il primo punto in Italia dedicato alla vendita diretta del pescato locale.

“Miglio zero” al Molo Masuccio Salernitano è un’iniziativa dei pescatori della cooperativa Acquamarina, con il sostegno di Coldiretti, Campagna Amica e Uecoop.

È il primo esempio di questo tipo in Campania, che la Regione – con l’impegno assunto dal consigliere delegato Franco Alfieri – utilizzerà come modello per tutta l’area costiera da Mondragone a Sapri. “Miglio Zero – ha sottolineato nel corso dell’inaugurazione il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli – è una realtà che arricchisce e valorizza ancor di più il fronte del mare.

Si tratta di una struttura che dà il giusto valore e riconoscimento ai pescatori e ai loro prodotti di qualità. Sono certo che questa iniziativa, nata grazie ad una valevole intuizione della Coldiretti, piacerà non solo ai nostri concittadini ma anche ai tanti turisti che affollano il Molo Masuccio Salernitano”.

“E’ una giornata storica per la città – per il presidente provinciale di Coldiretti, Vittorio Sangiorgio – perché andiamo a implementare una filiera tutta locale, firmata e certificata dai nostri pescatori. L’iniziativa è nata per promuovere e tutelare il comparto, per rafforzare il legame tra i consumatori e il mare e per dare la possibilità a tante famiglie di scegliere consapevolmente un prodotto stagionale di qualità, proveniente direttamente dai nostri mari”.

Il progetto Miglio Zero mira, dunque, a rimettere al centro della “filiera ittica” i piccoli pescatori, potenziando la vendita diretta, tagliando le intermediazioni e favorendo il consumo di pesce appena pescato.

Oltre ai direttori di Coldiretti Salerno, Enzo Tropiano, e Campania, Salvatore Loffreda, erano presenti all’inaugurazione anche gli assessori comunali Dario Loffredo e Mariarita Giordano, il direttore generale del settore agricoltura della Regione Campania Filippo Diasco, il sindaco di Cetara e numerosi amministratori.

Soddisfazione è stata espressa dai pescatori salernitani: “Un mestiere che negli ultimi anni ha rischiato di scomparire – ha ammesso il presidente della Cooperativa Acquamarina, Salvatore Fiorillo – nonostante una tradizione storica di piccoli pescatori. “Miglio Zero” rientra in una politica di Coldiretti che abbiamo sposato appieno, per la valorizzazione dei nostri prodotti, un rapporto diretto e di fiducia con i consumatori e la promozione di un pescato esclusivamente locale”.

FOTO

video pagina ‘solo per chi ama Salerno’

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.