Salerno: lotta alle affissioni abusive su muri e pensiline, fioccano i verbali

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Nel corso di controlli mirati all’evasione tributaria e alla repressione del fenomeno dell’imbrattamento delle strade cittadine – perpetuato mediante l’affissione selvaggia di manifesti e locandine anche sulle pensiline di sosta dei bus utilizzate quali vere e proprie vetrine pubblicitarie – gli Agenti del Nucleo Antievasione Tributaria della Polizia Municipale di Salerno, negli ultimi due mesi, hanno elevato 40 verbali per violazione alle normativa sulle pubbliche affissioni, contestando ai rispettivi responsabili sanzioni di 412 euro cadauna per un ammontare complessivo di 16.480 euro.

Dai controlli ad alcune attività abusivamente pubblicizzate è emerso, tra l’altro, che una società di autonoleggio con conducente di Castellammare di Stabia esercitava abusivamente l’attività di agenzia turistica organizzando viaggi. Nella circostanza aveva imbrattato selvaggiamente la città con locandine reclamizzanti viaggi alla manifestazione Eurochoccolate 2017 di Perugia evidenziando tariffe praticate e giorni di partenza, ma senza essere in possesso di alcun titolo abilitativo allo svolgimento di tale attività.

Il legale rappresentante della società stabiese è stato contravvenzionato, oltre che con 412 euro per le affissioni abusive con obbligo alla rimozione dei manifesti selvaggiamente affissi, anche con ulteriori 800 euro per lo svolgimento abusivo dell’attività di agenzia turistica in violazione alla vigente normativa regionale. Tale operazione del Nucleo è volta anche a prevenire situazioni di rischio per i partecipanti che, non avvedendosi dei bassi costi, rischiano di affrontare viaggi in situazioni di scarsa sicurezza, consentendo agli organizzatori di evadere il fisco.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Finalmente ci si rende conto di questa grandissima inciviltà alla quale sembriamo tutti assuefatti. In ogni punto della città i vigili sono superattivi nell’identificare automobilisti in sosta vietata, verso i quali spesso sono inflessibili, senza badare minimamente allo scempio che quotidianamente si perpetra sotto i loro occhi! Per esempio, hanno mai pensato a individuare quell’idiota che negli anni ha letteralmente tappezzato ogni punto della città per pubblicizzare il suo squallido lavoro di trasporti e svuotacantine, con tanto di numero di telefono! Quei manifesti glieli farei staccare uno ad uno e ripulire tutto con la lingua!

  2. applicate la legge anche all’occorrenza per la propaganda elettorale selvaggia ed asfissiante.

  3. Bravo italo, il citato Idiota sono anni che imbratta ciclicamente qualsiasi superfice è nessuno interviene.

  4. dove non c’è mai un riferimento alla persona ma solo ad un cellulare.
    Idraulico, falegname, trasporti, attività edili. pizzerie

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.