Viabilità e accordo programma Agro sarnese-nocerino. Da Regione 100 mln di €

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
È un tasto dolente la viabilità per l’Agro sarnese-nocerino, spina nel fianco di amministratori e cittadini che quotidianamente incontrano difficoltà anche molto serie per spostarsi da un comune all’altro. Questo gap infrastrutturale limita ovviamente anche l’attrattività turistica. Ma su questo versante giunge una buona notizia: un accordo diprogramma che chiama in causa i Comuni della Valle del Sarno, disposti a mettere da parte campanilismi e sterili critiche per gestire in modo congiunto, per il bene dell’intero territorio, un importante finanziamento regionale che porterà notevoli migliorie alla viabilità dei territori interessati, soprattutto per le strade di collegamento provinciali e comunali.
I sindaci e gli amministratori dei comuni coinvolti, si sono confrontati ieri al Comune di Sarno in una riunione tecnica convocata dal sindaco e presidente della Provincia,#GiuseppeCanfora.

Nel corso dell’incontro tenutosi a palazzo San Francesco, i sindaci hanno evidenziato le esigenze di ciascuno e i fondi necessari a sostenere la viabilità locale. Tale incontro è il punto di partenza di un percorso comune che vede coinvolti i sindaci dei Comuni dell’Agro, la Provincia di Salerno e la Regione Campania, per cercare di definire le linee guida da seguire per attuare al meglio gli interventi programmati.

“Mettere a norma l’intera arteria stradale comporta un notevole dispendio economico. Così, chiamando in causa innanzitutto il senso di responsabilità e mettendo da parte ogni egoismo, abbiamo pensato di avviare insieme un progetto condiviso – spiega il presidente Canfora, promotore dell’iniziativa – attraverso il dialogo e il confronto, tenendo sempre presente la finalità ultima di agire per il bene comune e non del singolo territorio. Una proposta unanime e concreta, che ha trovato il favore e il plauso anche della Regione Campania. L’obiettivo è quello di stipulare un accordo di programma tra Comuni, Regione e Provincia, con la cabina di regia della nuova agenzia di sviluppo locale (ex AgroInvest). Dalla Regione arriveranno fondi per migliorare la viabilità sul territorio. Si tratta di fondi europei per 100 milioni di euro che la Regione ha messo a disposizione per i Comuni della Valle del Sarno. Il progetto – sottolinea Canfora – prevede la riqualificazione delle strade provinciali e comunali, dei collegamenti tra le zone industriali, Ferrovie dello Stato e caselli autostradali. Migliorare la viabilità su gomma e su ferro. Interventi strutturali seri, che vanno ad aggiungersi all’ambizioso progetto del Governatore#VincenzoDeLucadi realizzare nell’Agro la Metropolitana per collegare i vari Comuni tra loro”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.