Volley: le ragazze della P2P Baronissi strappato un punto al Marignano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Lo sgambetto alla capolista riesce a metà: la P2P GIVOVA strappa il primo e il terzo set a Marignano ma non completa l’impresa al tie break. Finisce 2-3, vincono le romagnole di coach Saja ma Baronissi muove la classifica: ancora un punto finisce nel forziere bianco rosso blu. Un punto d’oro, conquistato contro una squadra che nelle prime due gare di campionato aveva fatto percorso netto (6 punti e 0 set persi)

La cronaca – Lo starting six di Castillo presenta Avenia in regia opposta a Mendaro Leyva, Strobbe e Vujko al centro, Kijakova e Moneta di banda e Maggipinto libero. Coach Saja, tecnico della Battistelli Marignano, schiera il sestetto titolare:  Battistoni in palleggio, Zanette opposto, Casillo e Caneva centrali, Markovic e Saguatti in posto 4 e Gibertini libero.

In avvio di gara tanti errori in battuta, due per parte: P2P GIVOVA e Marignano viaggiano testa a testa sul 4 pari. Al primo strappo delle ospiti con Caneva – primo tempo, 5-7 – replica Moneta in pipe. Il tema è sempre lo stesso fino a metà set: Baronissi insegue e pazienta, Avenia imbecca Moneta che racimola il punto del 12-14. Marignano scappa via sul 14-17 ma la P2P reagisce: Kijakova in pallonetto, Moneta da posto 4 e Kijakova con un ace impattano a quota 17. Il sorpasso lo firma Mendaro Leyva: 18-17. Finale scoppiettante: Marignano spreca in battuta e in attacco, P2P GIVOVA avanti 23-21. Chiude i conti Mendaro Leyva: 25-23. Migliori realizzatrici nel set la giocatrice cubana, Kijakova e Moneta con 4 punti a testa.

Nel secondo set, dopo una buona partenza della squadra di coach Castillo (4-3, ancora Mendaro), Marignano piazza un controbreak di 5 punti. Il tecnico della P2P interrompe il gioco e mischia le carte, con una staffetta in regia. Baruffi innesca Kijakova per il 7-12 ma la P2P GIVOVA è ancora sprecona in battuta. Avanti di 7 a metà parziale (10-17), Marignano va di gestione, ma forse troppo: ci vuole la migliore Saguatti per fermare il tentativo di rimonta della P2P. Ace finale di Zanette: 18-25.

Il terzo set comincia con un bel muro di Mendaro Leyva (4-2) ma la rimonta della Battistelli è dietro l’angolo e si trasforma molto presto nel +4 (7-11) che induce coach Castillo ad operare cambi in regia – rientra Avenia – e al centro, conl’ingresso di Gagliardi. L’aggancio della P2P GIVOVA si perfeziona a quota 15, grazie al muro di Avenia su Markovic che però ci mette lo zampino al momento giusto (ace, 16-19). La P2P GIVOVA non molla e prima con Mendaro e poi con Gagliardi acciuffa le avversarie sul 20 pari. E’ testa a testa. Moneta ruggisce a muro per il 21 pari poi si entra in “zona Mendaro”: la giocatrice cubana della P2P GIVOVA firma il 24-22. Out l’attacco di Markovic (25-22).  Mendaro con 17 punti all’attivo, dopo le tre frazioni di gioco.

Comincia di nuovo in salita – fotocopia del precedente – il quarto set per Baronissi. Nonostante la buona vena realizzativa di Mendaro Leyva, Marignano si porta avanti di 4 punti (8-12) e coach Castillo chiama a sé le atlete irnine per riordinare le idee. Non basta: la Battistelli Marignano passa con Markovic e Saguatti, quest’ultima preziosa anche per il muro del 19-23 che spacca il set. Ace conclusivo di Caneva (20-25). A fine quarto set, in doppia cifra per Baronissi Mendaro Leyva (23 punti), Moneta (11) e Kijakova (10).  Per Marignano, invece, Zanette (16 punti),  Saguatti (15), Markovic (14) e Caneva (13).

Si va al tie break, il terzo per la P2P GIVOVA in tre gare disputate. Si cambia campo sul 5-8: Marignano trova i punti dell’ossigeno – il quinto, il settimo e l’ottavo – con una ispiratissima Saguatti. Non cambia l’inerzia nella parte conclusiva: Marignano si impone 9-15, per la P2P un altro punto nel forziere.

“Un peccato perché eravamo avanti 2-1 – dice coach Castillo, tecnico della P2P GIVOVA – ma non sono deluso perché se consideriamo la qualità della squadra contro la quale abbiamo giocato, i punti divisi sono giusti. Terzo tie break in tre partite, ormai è una maratona ma dobbiamo abituarci. Voltiamo pagina, mettiamo un altro mattoncino sulla nostra costruzione salvezza”.

Domenica 22 ottobre, alle ore 17, Strobbe e compagne saranno di nuovo di scena al Palasemprefarmacia.it di Capriglia e affronteranno Soverato.

 

P2P GIVOVA BARONISSI – BATTISTELLI S.G. MARIGNANO 2-3  (25-23, 18-25, 25-22, 20-25, 9-15)

P2P GIVOVA  BARONISSI: Ferrara, Avenia 1, Prestanti, Mendaro Leyva 27, Strobbe 9, Maggipinto (libero), Kijakova 10, Vujko 1, Moneta 12,  Gagliardi 3, Quarchioni. N.e: Pedone. Allenatore: Castillo. Assistente: Cicatelli

BATTISTELLI S.G. MARIGNANO: Casillo 10, Battistoni 1 , Zanette 21, Markovic 15 , Saguatti 20, Caneva 13, Gray, Nasari, Gibertini (L). N.e.: Bordignon,  Sgarbossa, Giordano. Allenatore: Saja

Arbitri: Grassia Luca e Verrascina Antonella di Roma

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.