La Salernitana stecca la vittoria, ma pari giusto con i ciociari

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Dalle rimonte fatte alle rimonte subite. E cosi stavolta è la Salernitana a farsi riagguantare una partita tenuta in pugno dalla fine del primo tempo, con il vantaggio siglato da Schiavi fino al pareggio ospite di Crivello alla mezz’ora della ripresa con i ciociari costretti in dieci per molti minuti per doppio giallo a Brighenti. In quel frangente i granata potevano e dovevano chiudere la gara ma non facendolo, gli ospiti, grazie anche ai cambi di Longo, rientrano in partita. Ma tutto sommato analizzando i 90 minuti il pareggio è forse il risultato più giusto con i laziali padroni del campo per tutto il primo tempo, per poi subire a freddo il vantaggio granata. Due punti sprecati ma forse uno guadagnato. L’importante è muovere sempre la classifica poi le vittorie, anche a sorpresa come ad Avellino, arriveranno.

Oggi pomeriggio, i granata dunque ospitano il Frosinone all’Arechi nel match valevole per la decima giornata del campionato cadetto.

Si gioca davanti a 10mila spettatori. La vittoria nel derby di Avellino ha risvegliato l’entusiasmo. Da Frosinone sono in 300 nel settore ospiti.  Non è partita considerata ad alto rischio ma le autorità di pubblica sicurezza hanno comunque disposto la chiusura di alcune strade che conducono allo stadio, visto che tra la torcida granata e quella gialloblu non corre buon sangue.

Bollini conferma il modulo visto in campo al Partenio anche se deve rinunciare a Minala squalificato e Rodriguez infortunato. Rispetto alla gara di Avellino alcune scelte tecniche: in mediana ci saranno Kiyine e Signorelli dal primo minuto. Al posto di Minala giocherà invece Ricci. Toccherà a lui avere le chiavi del centrocampo che si completerà con Vitale sulla corsia sinistra. In avanti torna Rosina nel tridente con Bocalon (vice Rodriguez) e Sprocati. In difesa nessuna novità. Davanti a Radunovic riecco Mantovani, Schiavi e Bernardini.

Moreno Longo dovrà invece fronteggiare la pesante assenza dell’ex Dionisi, nemmeno convocato per problemi familiari. In porta ci sarà Bardi, con Brighenti, Ariaudo e Terranova in difesa. A centrocampo spazio a Matteo Ciofani, Sammarco, Maiello e Crivello. In attacco il trio Ciano-Daniel Ciofani-Soddimo. Parte in panchina il salernitano di Fisciano Citro.

Oltre a Lotito, è atteso oggi in Tribuna autorità anche il socio e cognato Marco Mezzaroma. Quella di oggi è anche la grande sfida tra Lotito e Stirpe uno dei principali oppositori all’ascesa del multi patron sul palcoscenico della B. Arbitra Serra di Torino.

LA PARTITA

Squadre in campo dinanzi una buona cornice di pubblico. Giornata quasi estiva a Salerno sebbene siamo in autunno inoltrato. Curva sud che attraverso uno striscione ringrazia la squadra per il colpaccio di Avellino. Parte subito bene il Frosinone con Crivello che di sinistro fa la barba al palo di Radunovic. Ciociari che orchestrano bene nei primi minuti. Ciofani pericoloso al 10’ chiuso in corner. Al 14 ancora lo stesso Ciofani si gira bene e tira verso l’angolo lontano, la sfera esce di un niente. I granata cercano di uscire da guscio abbozzando un timido pressing.

Al 22’ è sempre Daniel Ciofani a creare grattacapi, il suo colpo di testa è fuori. Dopo una buona conclusione di Crivello un indecisione tra Radunovic e Vitale può costare caro ai granata alla mezz’ora. Intanto primo giallo del match per Schiavi che sgambetta Ciofani. Punizione frusinate da buona posizione, Ciano mette i brividi all’Arechi. Anche Brighenti sul taccuino di Serra per fallo su Rosina. Al 43’ la Salernitana passa inaspettatamente in vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Schiavi, appostato sul primo palo, devia in rete una conclusione da fuori di Sprocati. Doccia fredda per i ciociari fino a qui padroni del campo. Termina la prima frazione, con una ripresa che si prospetta elettrizzante.

SECONDO TEMPO

Squadre in campo per la ripresa con i rispettivi undici del primo tempo. Granata che ora giocano di rimessa con Rosina che spreca però due ripartenze. Al 10’ tegola per i laziali: Brighenti già ammonito atterra Sprocati lanciato a rete, altro giallo ed espulsione. Ora si complica la gara per gli uomini di Longo. Al 16’ doppia chance per i granata per il raddoppio prima Bocalon imbeccato da Vitale di testa centra Bardi, poi ci prova Signorelli che sfiora il palo con un siluro dalla distanza. Proprio Signorelli esce a favore di Odjer. I ciociari non riescono più a ripartire. Ci prova il marocchino Kiyine, sinistro fuori. Entrano nel Frosinone Citro e Matarese per Soddimo e Ciano. Si infortuna Maiello nei gialloblu e al suo posto entra Maiello. Pericoloso alla mezz’ora Citro, chiuso in maniera al limite del regolamento in area granata.

Ma un minuto dopo i ciociari pareggiano: azione insistita in area granata con la difesa che non riesce a liberare, sfera che termina sui piedi di Crivello che tutto solo batte Radunovic. Esultanza con maglietta di Dionisi (colpito da un lutto familiare) per il mancino gialloblu. Viene ammonito Vitale al 36’ per fallo su Citro. Intanto al 40’ Bollini gioca la carta Cicerelli al posto di uno stanco Rosina. Nel finale Matarese ci prova dalla distanza facendo gelare il sangue ai diecimila dell’Arechi, la sfera è out.

Nei cinque di recupero non succede quasi nulla e cosi termina in pareggio, il risultato forse più giusto per quello visto nei novanta minuti all’Arechi

Tabellino

Salernitana (3-4-3): Radunovic, Schiavi, Mantovani, Bernardini; Vitale, Kiyine, Signorelli (18’st Odjer), Ricci; Sprocati, Rosina (40’st Cicerelli), Bocalon (33’st Rossi). A disp.: Adamonis, Pucino, Zito, Asmah, Perico, Rizzo, Kadi, Gatto. All.: Bollini.

Frosinone (3-4-3): Bardi, Ariaudo, Terranova, Brighenti; Maiello (27’st Gori), Ciofani, Sammarco, Crivello; Soddimo (23’st Matarese), Ciofani, Ciano (23’st Ciano). A disp.: Zappino, Vigorito, Russo, Besea, Beghetto, Volpe, Kranc. All.: Longo.

Arbitro: Serra di Torino.

Ammoniti: Schiavi (S), Brighenti (F), Vitale (S).

Esplulsi: Brighenti (F).

Reti: 43’pt Schiavi (S), 31’st Crivello (F).

Spettatori: 10210.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.