Benevento in crisi. E se Coda a gennaio tornasse a Salerno?

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Era andato a Benevento per giocarsi l’ultimo treno per riapprodare in quella serie A solo assaggiata qualche anno fa.

Stiamo parlando di Massimo Coda, ex bomber della Salernitana degli ultimi due tornei e ceduto in estate per una cifra esosa al Benevento che approdava per la prima volta in massima serie.

Per Coda un addio giustificato…ma ora ecco i rimpianti. Il campionato degli stregoni in serie A è a dir poco imbarazzante con zero punti fino ad ora ed una crisi tecnica senza fine. Baroni è vicino all’esonero , ma difficile cambiare il corso di un torneo nato malissimo e con il rischio di finire peggio e anzi tempo.

E Coda, partito con i galloni di titolarissimo si ritrova addirittura in panchina. A questo punto, a Salerno, addetti ai lavori e tifosi pensano ad un ritorno in granata a gennaio del bomber metelliano. Il discorso è semplice e fatto.

Coda voleva la serie A per rimanerci, ma con il Benevento potrebbe ritornare in B da subito, piombando in un anonimato che significherebbe una fase calante definitiva per l’attaccante.

Un ritorno invece a Salerno a gennaio, con la speranza di siglare una decina di gol in una serie B non certo trascendentale, darebbe a Coda il pass per un ritorno in A in qualche altra squadra con lo stesso Benevento che ammortizzerebbe con la cessione la spesa fatta a giugno. Ora a pensarci dovranno essere Vigorito e Lotito…a sperarci i tifosi del cavalluccio.

Massimo Coda è stato a Salerno in queste ore. L’ex attaccante granata ha cenato nel ristorante ‘Non ti pago’ nella zona orientale di Salerno. Un locale che Coda conosce molto bene per aver frequentato tante volte quando indossava la maglia granata. Il giocatore del Benevento si è fatto immortalare in una foto con alle spalle una scritta benaugurate come si legge sulla pagina facebook del ristorante.

“Il nostro amico Massimo Coda è passato a salutarci e noi ci siamo fatti la foto sotto una scritta beneaugurante per lui”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Coda è 10kg in più del Coda in splendia forma di 7 mesi fa. Restasse tranquillamente a Benevento.

  2. Per la cronaca è andato in serie A non in una rivale di serie B.Poi la vita e fatta di scelte opportunità vorrei vedere voi al suo posto. Facile parlare col senno di poi.

  3. si ma andare in serie A con una squadra di serie C a che serve??che s’aspettav chist?

  4. No grazie, abbiamo già dato. Peraltro Fabiani adesso è impegnato a manipolare l’opinione pubblica su un altro scarpone, Rodriguez, per le solite ragioni di pasticceria. È complicato farlo con due giocatori alla volta. Galli dovrebbe veramente cedere alla lusinghe del Real Madrid, visto che diceva sempre che Coda lo voleva mezzo mondo. Peccato che in 3 partite in A nella squadra più scarsa, hanno capito il reale valore del giocatore e lo hanno messo in panchina fisso, per fare giocare niente di meno che Iemmello. Non va in tribuna solo perché ora si possono portare 10 giocatori in panchina.

  5. Che tristezza leggere i commenti dove non si fa altro che giudicare male un giocatore come Coda, uomo e professionista serio che è stato tra i migliori della gestione Lotito, se non fosse stato per i suoi gol e assist non so se avessimo mantenuto la categoria, comunque siete sempre gli stessi, allo stadio nemmeno ci venite e state sempre qui a sputare veleno su tutti, parlate come se la salernitana vi dovesse mettere il piatto a tavola. Coda sicuramente non tornerà a Salerno per vari motivi che chi qualcosa ne capisce di calcio, sicuramente già conosce, se non rimarrà a Benevento a gennaio andrà in una squadra di B che punta a vincere il campionato.

  6. Coda resta dove sei…. si sei stato bravo ormai sei passato nn puoi essere certamente futuro… quindi fatti la tua carriera altrove grazie ciao

  7. Coda ormai hai fatto gia il tua a salerno ormai e finita resta a benevento o vai dove vuoi ma a salerno nn sei piu accettato

  8. se la Salernitana avesse lottato per la promozione, sono sicuro che Coda sarebbe rimasto. La chance in serie A se l’è giocata male il suo procuratore, ma d’altronde un centravanti che segna poco di testa non può ambire a grandi club di massima serie.

  9. Penso che Coda, nonostante le difficoltà iniziali, abbia garantito un buon apporto in termini sia di gol che di gioco. E’ un ottimo attaccante per la serie B e migliorerebbe l’attuale reparto avanzato. Ridicolo criticarlo per avere accettato l’opportunità di giocare in serie A, seppur in una squadra materasso. La Salernitana d’altronde non puntava alla promozione quest’anno. Di cosa vi lamentate? Voi al suo posto cosa avreste fatto?

  10. Non credo che si contesti Coda per avere accettato il Benevento, ma più che altro molti ricordano che Coda era un mediocre mestierante da B, mai decisivo nelle partite importanti e incapace di fare la differenza quando la squadra non girava o giocava per lui. Questo senza dimenticare l’espulsione pre-Avellino, chiaramente cercata. A Benevento non hanno fatto come a Salerno dove se sbagliava 40 gol e ne segnava 1 e gli facevano la statua. Tre partite e poi panchina perché non all’altezza. In A non bastano le intromissioni dei procuratori e di Fabiani e la stampa a favore, ci vogliono tecnica e velocità e Coda non ha né l’una né l’altra.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.