Dal ’98 ad oggi, quella di Bollini, la 3^ miglior Salernitana di avvio torneo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Al di là delle critiche e delle opinioni personali, nel calcio sono i numeri a parlare. E in questo caso parlano a favore di Alberto Bollini.La sua Salernitana infatti sta facendo registrare risultati importanti: in undici partite sono arrivate tre vittorie (due fuori casa nelle ultime tre uscite) sette pareggi ed una sola sconfitta, con una striscia di otto risultati utili consecutivi per un totale di 16 punti raccolti. La Salernitana non perde da quasi due mesi (ultimo ed unico ko a Carpi il 9 settembre) e sembra aver trovato la giusta quadratura del cerchio, pur dovendo fare sempre i conti con defezioni varie.

Ma paragoanta alle altre stagioni in Serie B, a che ritmi sta viaggiando questa Salernitana? Più che bene, tant’è che quella di Bollini è la terza squadra che ha fatto meglio in cadetteria dal 1998 ad oggi. Lo scorso anno infatti, dopo undici giornate, la Salernitana di Sannino aveva raccolto dodici punti, mentre l’anno prima con Torrente solo undici. Per continuare quest’analisi bisogna riavvolgere il nastro del tempo e tornare alla stagione 2009/2010, quella della fallimentare retrocessione targata Antonio Lombardi. Quella squadra, guidata inizialmente da Fabio Brini, concluse il suo campionato a quota diciassette punti e dopo undici giornate era mestamente fanalino di coda con cinque punti.

L’anno prima, dopo la promoizione nel segno di Arturo Di Napoli, la squadra guidata da Fabrizio Castori partì col piede giusto e dopo undici giornate aveva totalizzato diciassette punti, uno in più della Salernitana di Bollini. Quella squadra però dovette poi fare i conti con una netta crisi di risultati che la costrinse a salvarsi nelle ultime battute del campionato. Per trovare un altro campionato di Serie B invece bisogna andare alla stagione  2004/2005, quando sulla panchina si avvicendarono Ammazzalorso Gregucci; era la Salernitana di Bombardini, Zaniolo, Ambrosio, Lanzaro e dei giovani Schiavi, Palladino e Molinaro. Una squadra che si salvò inutilmente, visto il fallimento della società di Aliberti, e che dopo undici giornate aveva un bottino di soli sette punti.

Fece meglio la squadra di Pioli nella stagione precedente, con undici punti raccolti in altrettante gare, mentre la stagione 2002/2003 targata Zeman-Varrella terminò con la retrocessione e poi il ripescaggio. Quella squadra totalizzò ventitré punti e dopo undici giornate ne aveva solo sei (era il campionato a venti squadre). Rendimenti sicuramente migliori quelli delle stagioni 2001/2002 e 2000/2001, rispettivamente con Zeman Oddo in panchina che raccolsero quindici e quattordici punti in undici turni di campionato. Fece peggio invece la Salernitana 1999/2000, quella di Cadregari, che ottenne solo otto punti in undici giornate. Al primo posto di questa speciale classifica si piazza ovviamente Delio Rossi: la sua Salernitana, che vinse il campionato con settantadue punti, ne aveva già ventitré dopo undici giornate, frutto di sei vittorie e cinque pareggi.

Bollini dunque si piazza alle spalle di Castori e Rossi, ma è di diritto già entrato nella gloriosa e quasi centenaria storia della Salernitana.

Fonte TuttoSalernitana.com

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Ha una grande rosa che solo questo asino di allenatore come lui riesce a smorzare e a tarpargli le ali.
    NON DIMENTICATE LE STUPIDATE FATTE DA LUI NELLO SCORSO E NEL CAMPIONATO IN CORSO

  2. Sono d’accordo. Ha fatto giocare giocatori fuori ruolo. Inadeguato ad allenare. Solo un gran fortunato con una gran rosa a disposizione

  3. La sua bravura è tale che contro il Novara stava riuscendo nell’impresa di far pareggiare la partita grazie alle sue “illuminate” sostituzioni. Sarà pure una brava persona, ma il mestiere dell’allenatore non è arte sua

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.