Licenziato perché lavorava troppo. La Lidl: “Violate norme di sicurezza”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Licenziato perchè lavorava troppo: può succedere anche questo. Il direttore di uno dei supermercati della catena Lidl a Barcellona è stato sollevato dal proprio incarico per “violazioni molto gravi nel lavoro”. Nella lettera di licenziamento l’azienda motiva la scelta spiegando che l’uomo lo scorso aprile, per due giorni, è entrato nel supermercato con un anticipo compreso tra i 49 e gli 87 minuti e senza aver timbrato il cartellino. “Ogni minuto in cui si lavora va pagato ed è necessario registrarlo”, si legge. Un comportamento che avrebbe violato anche le norme di sicurezza, dato che non è permesso lavorare soli dentro al supermercato.

L’ex direttore preparava il negozio in vista della sua apertura al pubblico. Inscatolava, catalogava e sistemava gli scaffali per offrire il miglior servizio possibile ai propri clienti. “È curioso il fatto che venga punito per aver lavorato sodo e cercato di far funzionare al meglio il negozio. Si tratta – ha spiegato l’avvocato – di una scelta ipocrita perché ha subito pressioni per soddisfare gli obiettivi di vendita. Ha agito per il bene della società”.

La difesa dell’uomo si basa sul fatto che “non ha mai costretto un dipendente ad accompagnarlo per aprire il supermercato e che la società, in nessun momento, ha avvertito che non poteva andare prima a lavoro per preparare il negozio per l’apertura”.

Fonte LaRepubblica.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Accidenti, questa e vera e propria discriminazione. C’è il direttore della Coop che sono anni che si sveglia di notte per andare ad aprire il supermercato e nessuno gli ha mai detto niente, anzi, lo fanno sempre vedere alla TV, estate o inverno che sia, sempre lì. Mah………..

  2. invece gli impigati pubblici che dopo aver timbrato uscivano non violavano le norme di sicurezza perchè erano coperti dal “servizio”.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.