Salerno: nel centro storico in mostra Presepi provenienti dalla Campania

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Si è tenuta presso la Sala della Giunta di Palazzo S. Agostino, la conferenza stampa di presentazione della XXIII Mostra d’Arte Presepiale Città di Salerno a cura dell’Associazione Culturale di Volontariato Tertio Millennio AdvenienteNella suggestiva cornice del centro storico di Salerno, già palcoscenico di Luci d’Artista, oltre venti presepisti provenienti dalla Campania, dal Lazio, dalla Basilicata e dalla Puglia esporranno le loro opere presso il Salone Cral di Via Mercanti, Palazzo Piantanova, 2.

La manifestazione, infatti, è inserita nel calendario ufficiale della XII edizione di Luci d’Artista e vanta il patrocinio della Provincia e del Comune di Salerno. Nel corso della conferenza stampa sono intervenuti il Consigliere Politico in materia di Politiche Culturali, Educative e Scolastiche della Provincia di Salerno, prof.ssa Mariarosaria Vitiello; il prof. Giuseppe Turi in rappresentanza dell’I.T.T. “Basilio Focaccia”; il D.S. dell’I.I.S. “Trani-Moscati” di Salerno, dott. Claudio Naddeo; il Presidente dell’Associazione “Tertio Millennio Adveniente” dott. Ciriaco Russomando, nonché i presepisti che esporranno alla Mostra.

Non solo presepi” è il nome del progetto che vede coinvolti i due istituti salernitani: saranno, infatti, gli studenti dell’I.T.T. “Basilio Focaccia” e dell’I.I.S. “Trani-Moscati” a realizzare luminosi alberi di natale con materiali riciclati, tessuti pregiati e illuminazioni a led che verranno esposti presso i locali della Mostra.

L’Associazione Culturale di Volontariato Missionario “Tertio Millennio Adveniente” ha lo scopo di cooperare con i Paesi in via di sviluppo attraverso le Nunziature Apostoliche e diffondere la solidarietà tra i popoli attraverso lo strumento del presepe” ha dichiarato Russomando. “Per questo, tramite questa mostra partecipiamo al progetto delle Suore Figlie di Maria Immacolata presenti in Costa d’Avorio per il completamento di un edificio scolastico, un dispensario farmaceutico e un polo oncologico”.

L’inaugurazione della Mostra si terrà il prossimo 10 novembre alle ore 17 presso il Salone Cral. Al taglio del nastro saranno presenti Don Pietro Mari, Direttore dell’Ufficio per il dialogo ecumenico e interreligioso e, in qualità di “madrina dell’evento”, la sig.ra Carmela Sermino, moglie di Giuseppe Veropalumbo, ucciso a 30 anni dalla camorra la notte di Capodanno del 2007 in casa sua a Torre Annunziata.

La vedova, già da tempo impegnata nel sociale, condividerà la sua drammatica esperienza al fine di introdurre tutti i visitatori a quello che deve essere il vero senso del Natale, ossia la pace, la famiglia, l’amore. Il Presepe vuol rappresentare proprio questo, la riscoperta della semplicità e della cristianità oltre la vanità e la vacuità dei tempi moderni.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.