‘Giù le mani da La Città’, la protesta dei giornalisti del quotidiano salernitano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa

L’assemblea dei redattori de “la Città” ha proclamato tre giorni di sciopero, a partire da ieri, dopo la decisione dell’azienda, rilevano i giornalisti, ”di rispondere con la disdetta del tavolo sindacale sugli ammortizzatori sociali alla giornata di sciopero indetta per la condotta antisindacale della stessa”. L’azienda, infatti, ”non ha comunicato (in violazione della normativa) né il mutamento della composizione societaria né la cessione della testata ad altra società totalmente partecipata da una fiduciaria e quindi con proprietà schermata”. Al momento, si rileva, ”i giornalisti non sono a conoscenza di chi sia il reale proprietario della testata, né hanno ricevuto risposta in tal senso al tavolo congiunto tenutosi alla presenza del comitato di redazione e delle organizzazioni sindacali regionali e nazionali”.

In considerazione ”della gravità delle condotte aziendali, e dell’assoluta mancanza di risposte, i giornalisti chiedono che a sollecitare la trasparenza nella gestione societaria siano anche i vertici di Confindustria, in particolare il presidente nazionale Vincenzo Boccia, e i vertici di Finegil, che meno di un anno fa hanno ceduto la testata “la Città” a Edizioni salernitane srl sostenendone e garantendone l’affidabilità”.

A Finegil i giornalisti chiedono inoltre di verificare se siano stati violati gli accordi tra Finegil stessa ed Edizioni Salernitane srl; in particolare chiedono di ”chiarire se la cessione della testata da Edizioni Salernitane srl a un’altra società (cessione formalizzata lo scorso giugno) e la modifica della compagine sociale di Edizioni Salernitane srl (avvenuta lo scorso agosto) erano possibili prima che fosse intercorso un anno dalla cessione del ramo d’azienda “la Città” da parte di Finegil. Sulla trasparenza e legittimità delle procedure adottate da Edizioni salernitane srl si chiede inoltre una verifica da parte dell’Agcom (Autorità per le garanzie nelle comunicazioni)”.

Questa mattina i colleghi del quotidiano La Città hanno rappresentato la loro problematica con una iniziativa in piazza Sant’Agostino a Salerno. Al loro fianco anche il Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, Ottavio Lucarelli, il presidente dell’Associazione Giornalisti Salernitani, Enzo Todaro, il segretario del Sindacato unitario giornalisti della Campania, Claudio Silvestri ed il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli

VIDEO

 

Foto da facebook

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. i “giornalisti” sono bravi ad indagare i k.zzi degli altri …. tranne che dei loro editori !! Se i loro editori pagano, il mare è calmo e son tutti marinai….poi dopo qualche anno si viene a sapere che l’emittente televisiva tal dei tali era di noto mastro di cucchiara camorroide da decenni….che il giornale tal dei tali era in bancarotta fraudolenta da decenni …. che l’editrice tal dei tali è un coacervo di interessi ampiamente al di là del codice penale….tutto dopo. Scusate e prima….??

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.