Scambiarono le sacche di sangue per errore, condannati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Morì al «Ruggi» dopo una trasfusione di sangue perché i dottori invertirono la sacca ematica somministrandogli quella di un altro paziente con lo stesso cognome.

Un errore che determinò la morte di un paziente che, nel 2009, giunse al Ruggi d’Aragona per sottoporsi a un intervento a un’anca. La colpa è da attribuirsi all’intera equipe medica. E’ quanto si legge nella sentenza della Corte di Cassazione a cui avevano fatto ricorso l’ortopedico L. L. B., il collega E. P-, l’anestesista P.S. l’infermiere M. D.F..

Nel dettaglio la Suprema Corte – scrive Le Cronache oggi in edicola –  ha stabilito che la responsabilità della morte di un paziente a seguito di una trasfusione effettuata con sangue non compatibile con il suo gruppo, conseguenza di uno scambio di sacche ematiche avvenuto per errore in un ospedale, è dell’intera equipe medico-sanitaria che si è occupata del caso.

I giudici della quarta sezione penale della Cassazione, hanno spiegato che “la cooperazione tra più sanitari, ancorchè non svolta contestualmente, impone ad ogni sanitario, oltre al ri spetto dei canoni di diligenza e prudenza connessi alle specifiche mansioni svolte, l’osservanza degli obblighi derivanti dalla convergenza di tutte le attività verso il fine comune ed unico, senza che possa invocarsi il principio di affidamento da parte dell’agente che non abbia osservato una regola precauzionale su cui si innesti l’altrui condotta colposa”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.