I fatti del giorno: giovedì 2 novembre 2017

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
KILLER NEW YORK HA PIANIFICATO ATTENTATO PER OLTRE UN ANNO
DA TRUMP ALTRA STRETTA IMMIGRATI, FORSE SAIPOV A GUANTANAMO

Il killer di New York, Sayfullo Saipov, ha pianificato l’attacco
per ”oltre un anno” e lo ha compiuto in nome dell’Isis,
seguendo il copione descritto dai manuali online del sedicente
Stato islamico e ”guardando oltre 90 video dell’Isis, incluso
uno di Al Bagdadi”. L’aggressore di Halloween e’ accusato ora
dalla polizia di New York e dell’Fbi di terrorismo. Si e’
risolta intanto la caccia al secondo uomo: Mukhammadzoir
Kadirov, di origine uzbeka come il killer, e’ stato
rintracciato, ma potrebbe non avere alcun ruolo nell’attentato.
Saipov ha ammesso con gli investigatori di aver scelto di agire
il giorno di Halloween per poter uccidere un maggior numero di
persone. Intanto Donald Trump annuncia l’ennesimo giro di vite
sugli immigrati, sino a ventilare l’ipotesi di inviare Saipov e
gli “animali” come lui a Guantanamo.
—.

MOLESTIE SESSUALI, SI DIMETTE MINISTRO DIFESA GOVERNO MAY
ACCUSE ANCHE A SEGRETARIO STATO GREEN, INDAGINE INTERNA MAY

Cade la prima testa sull’onda della bufera sulle molestie
sessuali abbattutasi in Gran Bretagna sul governo conservatore
di Theresa May. A gettare la spugna e’ un pezzo da 90, il
titolare della Difesa, Michael Fallon, esponente moderato sulla
questione Brexit, ma anche ‘falco’ gradito ai militari sui temi
della sicurezza il quale ha annunciato ieri sera le sue
dimissioni. Colpa di una vecchia molestia, un insistito
palpeggiamento al ginocchio della nota giornalista radiofonica
Julia Hartley-Brewer, risalente a una cena del 2002. Il primo
ministro ha lanciato un’indagine interna anche sul numero due
dell’esecutivo, Damian Green, 61enne segretario di Stato
accusato a sua volta direttamente da una 31enne attivista Tory,
Kate Maltby, di palpeggiamenti e sms allusivi.
—.

LEADER CENTRODESTRA SI RIUNISCONO OGGI A CATANIA A CENA
BERLUSCONI, ACCORDO SU COMPOSIZIONE GOVERNO. SALVINI NEGA

I leader del centrodestra si riuniscono oggi a Catania. Non lo
faranno da un palco ma in occasione di una cena dopo i comizi.
Sperando in una vittoria domenica prossima in Sicilia che, in
vista delle Politiche, diventa cruciale anche per gli equilibri
interni della coalizione. Silvio Berlusconi, dal teatro
Politeama di Palermo, ha annunciato un “accordo” con Matteo
Salvini e Giorgia Meloni sul programma e sulla composizione di
un governo che, secondo il leader azzurro, sara’ formato da 20
ministri: 12 dalla societa’ civile e 8 politici, di cui 3 di
Forza Italia, 3 della Lega e 2 dei Fratelli d’Italia. “Io sono
qui per Musumeci, Berlusconi non parli di ministri, non siamo
qui per ragionamenti politici nazionali”, lo ha pero’ gelato
Salvini da Palagonia. Intanto Berlusconi lancia già il “suo”
programma per le Politiche e annuncia l’abolizione dell’imposta
sulla prima casa e sulla successione.
—.

CATTURATI TRE DETENUTI EVASI DA FAVIGNANA, ERANO SU ISOLA.
OPERAZIONE CONGIUNTA POLIZIA PENITENZIARIA E CARABINIERI.

Sono stati catturati i tre detenuti che erano evasi dal carcere
di Favignana. Si trovavano ancora sull’isola. La cattura si deve
ad un’operazione congiunta del Nucleo investigativo centrale
della polizia penitenziaria e dei carabinieri di Favignana e
Trapani. La notizia e’ stata confermata dal direttore
dell’Istituto penitenziario Renato Persico. I tre reclusi erano
evasi nella notte di sabato scorso segando le sbarre della loro
cella e calandosi dal muro di cinta del penitenziario di massima
sicurezza.
—.

PRESIDENTE DESTITUITO PUIGDEMONT NON SARA’ OGGI A MADRID
LEGALE, NON RITIENE CI SIANO CONDIZIONI PER GIUSTO PROCESSO

Il presidente destituito della Catalogna Carles Puigdemont non
comparira’ oggi e domani davanti al giudice dell’Audiencia
Nacional che lo ha convocato assieme al suo vice e ai 13
ministri del governo, indagandoli per presunta ribellione, reato
che prevede fino a 30 anni di carcere. Il ‘president’ restera’
in Belgio per continuare il suo lavoro, in vista delle elezioni
del 21 dicembre, e perche’, spiega il suo avvocato Paul Bekaert,
non ritiene ci siano le condizioni per un “un giusto processo”.
La probabilita’ che oggi stesso scattino immediati gli arresti
e’ infatti molto alta. Per questo Bekaert ha rilanciato: “Lo
ascoltino in Belgio. E’ possibile. E’ previsto dalla legge”.
—.

CHAMPIONS: NAPOLI-CITY 2-4, AZZURRI QUALIFICAZIONE LONTANA
STASERA E.LEAGUE: LAZIO-NIZZA, APOLLON-ATALANTA, AEK-MILAN

Il Napoli perde in casa per 4-2 la sfida di Champions contro il
Manchester City e dice probabilmente addio alla qualificazione
agli ottavi, ora molto difficile. Gli azzurri vanno in vantaggio
con Insigne, subiscono la rimonta della squadra di Guardiola,
riescono a pareggiare con Jorginho su rigore ma subiscono altre
due reti che chiudono la partita. Decisiva per l’andamento della
gara l’uscita di Ghoulam dopo mezz’ora per infortunio. Stasera
in Europa League la Lazio riceve il Nizza di Balotelli,
l’Atalanta va a Nicosia contro l’Apollon Limassol, il Milan ad
Atene contro l’Aek. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.