Università Salerno, Cisl: Dipendenti non possono essere bancomat dei Comuni che ospitano i campus

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
I dipendenti dell’Università degli studi di Salerno non possono essere il bancomat dei Comuni che ospitano i campus universitari. Da mesi i dipendenti (personale docente, ricercatore e tecnico amministrativo) dell’Università degli studi di Salerno vengono multati all’interno delle aree dei campus universitari da parte della polizia municipale dei comuni convenzionati, ospitanti le sedi universitarie. La mancanza di un regolamento che disciplini l’accesso e l’utilizzo delle aree di parcheggio all’interno del perimetro dei Campus sta generando una totale confusione tale da indurre l’utenza, suo malgrado, a contravvenire al codice della strada, ponendosi nella condizione di essere sanzionata per divieto di sosta.

Tale situazione viene vissuta anche dalle migliaia di studenti che quotidianamente raggiungono con mezzo proprio i Campus universitari. “La CISL – dichiarano i Responsabili aziendali Gerardo Pintozzi e Giuliano Grieco – è investita dalle lamentele delle famiglie degli studenti che, oltre a dover provvedere al mantenimento dei figli agli studi, devono anche far fronte alle ripetute multe per divieto di sosta, complice la disorganizzazione logistica che obbliga di fatto gli studenti, dopo infinite ricerche di uno spazio per poter parcheggiare in maniera corretta, a sceglierne uno improvvisato per non ritardare alle lezioni ovvero agli esami.” “Fermo restando il doveroso rispetto del codice della strada, – continuano Pintozzi e Grieco – da tempo la CISL Università salernitana sta sollecitando l’attuale Governance dell’Ateneo affinché vengano adottate regole certe per l’utilizzo delle aree interne ed esterne ai Campus, anche attraverso la ridefinizione del Regolamento interno di viabilità dei Campus e delle Convenzioni con i Comuni coinvolti.”

Concludono Pintozzi e Grieco: “Sicuramente siamo interessati a meno rotatorie ed a regole più certe!!!

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.