I fatti del giorno: sabato 4 novembre 2017

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
CHIUSA CAMPAGNA REGIONALI SICILIA, SFIDA M5S-CENTRODESTRA
SHOW GRILLO A PALERMO, CAPI CENTRODESTRA PARTITI DOPO SUMMIT

Si chiude la campagna delle Regionali in Sicilia e, nell’ultimo
giorno prima del silenzio elettorale, Beppe Grillo e Davide
Casaleggio sbarcano sull’isola per dare la volata a Giancarlo
Cancelleri in una sfida all’ultimo voto con il competitor del
centrodestra Nello Musumeci. Mentre a sinistra l’outsider
Claudio Fava insidia Fabrizio Micari, il candidato di Pd e Ap.
Grillo sale sul palco in uno show che infiamma la folta platea
palermitana. “Aprite gli occhi e non li vedrete più”, urla.
Il tutto mentre i tre leader del centrodestra lasciano l’Isola
dopo essersi ritrovati tutti al tavolo di Musumeci. Micari
chiude la sua campagna a Palermo con Matteo Richetti e Maurizio
Martina. Pier Luigi Bersani e Nicola Fratoianni giungono invece
a Palermo per la chiusura del loro candidato Claudio Fava.
—.

SPAGNA SPICCA MANDATO ARRESTO EUROPEO PER CARLES PUIGDEMONT
PRESIDENT, MI CANDIDO. PRONTO CONSEGNARSI A GIUSTIZIA BELGIO

La Spagna ha spiccato un mandato di arresto europeo per Carles
Puigdemont e i quattro ministri che sono ancora a Bruxelles.
L’ordine e’ firmato dalla giudice spagnola Carmen Lamela, che
l’altro ieri sera ha gia’ fatto scattare le manette per altri
otto ministri di Puigdemont. La giustizia belga ora dovra’
pronunciarsi sulla possibile estradizione del ‘President’
catalano. Il quale da Bruxelles il President catalano ha
comunque lanciato una nuova sfida al premier Mariano Rajoy,
annunciando di essere pronto a essere di nuovo candidato
presidente della Catalogna alle elezioni imposte da Madrid per
il 21 dicembre. Puigdemont si e’ detto anche pronto a
consegnarsi “alla vera giustizia, quella belga”.
—.

AFFONDA GOMMONE MIGRANTI, 23 MORTI E 64 SOPRAVVISSUTI
RIPRENDONO TRAGEDIE IN MARE, SI TEMONO ALTRI DISPERSI

Dopo una pausa durata alcuni mesi, il Mediterraneo torna ad
essere battuto dagli scafisti, pronti a traghettare migranti
dall’Africa in Italia. E con i “viaggi della speranza” sono
riprese le tragedie in mare: un gommone e’ affondato in acque
internazionali a largo delle coste libiche, con un bilancio
provvisorio di 23 morti e 64 sopravvissuti. Si teme che altre
persone siano disperse. Sono stati i piloti di un elicottero AB
212, imbarcato sulla nave militare spagnola Cantabria, durante
una perlustrazione sul Mediterraneo, a notare il gommone
semiaffondato e persone in mare.
—.

DUE 14/ENNI LEGATE E STUPRATE DA 21/ENNE CONOSCIUTO IN CHAT
A ROMA, ARRESTATI DUE GIOVANI NATI A ROMA DA FAMIGLIE BOSNIA

Due ragazzine di 14 anni sono state minacciate di morte, legate
e violentate da un ragazzo 21/enne conosciuto in chat. Le
giovani hanno deciso di raccontare l’accaduto solo un mese dopo
per paura. I carabinieri hanno arrestato due giovani di 20 e 21
anni, nati a Roma da famiglie di origini bosniache e domiciliati
in un campo nomadi della capitale. Sono accusati di violenza
sessuale di gruppo continuata e sequestro di persona continuato
in concorso. Una delle ragazze, dopo il contatto in chat, aveva
accettato di incontrare il ragazzo. All’appuntamento, cui si e’
presentata con la sua amica, il 21enne le avrebbe costrette a
seguirlo in un terreno isolato dove avrebbe abusato sessualmente
di loro.
—.

PENSIONI, GOVERNO SCEGLIE TAVOLO CONFRONTO CON SINDACATI
CAMUSSO, ACCORDO LONTANO. PIU’ ESENTI ADEGUAMENTO A 67 ANNI

Il governo sceglie di insediare un tavolo di confronto con i
sindacati sulle pensioni e ottiene una tregua con il Pd. Il
segretario della Cgil Susanna Camusso chiarisce che “l’accordo è
ancora lontano” e che andrà prima verificata la reale volontà
dell’esecutivo di mettere mano anche al meccanismo che fa
scattare gli adeguamenti dell’eta’ pensionabile all’aspettativa
di vita. Il ministro Maurizio Martina, che parla a nome della
segreteria, plaude all’apertura del tavolo per distinguere “tra
le mansioni” che “non sono tutte uguali”. Le ipotesi che il
governo sta esplorando sono diverse. Sull’esenzione
dell’adeguamento a 67 anni per alcune categorie oltre i
lavoratori usuranti, “la platea” degli esenti “sarà ampliata”,
come ha assicurato il viceministro Enrico Morando.
—.
TRUMP VOLA IN ASIA MA PRIMA TORNA A SBEFFEGGIARE SESSIONS
MINISTRO GIUSTIZIA IN MIRINO, NON GUARDA A OPERATO DEM

Donald Trump vola in Asia, dove arrivera’ oggi per il suo
viaggio di 12 giorni, ma al decollo non manca di accendere la
miccia del dibattito politico. Torna a sbeffeggiare il suo
ministro della Giustizia, Jeff Sessions, affermando nuovamente
di non essere contento di lui, non escludendo di poterlo
licenziare. Il punto e’ l’inchiesta sui presunti contatti con
esponenti russi e la ‘linea di difesa’ che Trump da tempo
suggerisce e’ di guardare piuttosto all’operato dei democratici.
Secondo il presidente il dipartimento di Giustizia non vi si
dedica a sufficienza. Intanto continua il botta a risposta a
distanza con la Corea del nord: due bombardieri americani B-1B
hanno sorvolato lo spazio aereo sudcoreano per prendere parte al
ciclo di manovre congiunte al poligono di Pilsung, a ridosso del
confine col Nord. Per l’agenzia nordcoreana Kcna l’arrivo dei
supercaccia mostra gli Usa impegnati a “inscenare le prove di un
attacco nucleare a sorpresa” contro la Corea del Nord. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.