I fatti del giorno: domenica 5 novembre 2017

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
SI VOTA DALLE 8 IN SICILIA PER LE REGIONALI, TEST POLITICHE
APPELLI M5S IN GIORNO SILENZIO E SPOGLIO LUNEDI’, POLEMICHE

Urne aperte dalle 8 oggi in Sicilia per le elezioni regionali,
ultima tornata elettorale prima delle Politiche e ultimo test
per partiti e coalizioni. Gli appelli via web di Beppe Grillo e
Giancarlo Cancelleri e la polemica sullo scrutinio organizzato a
10 ore dalla chiusura delle urne infiammano la giornata del
silenzio elettorale. Grillo e Cancelleri lanciano appelli
anti-astensione. Il candidato di centrodestra Nello Musumeci e
il deputato siciliano della Lega Alessandro Pagano li accusano
di violare il silenzio elettorale. L’astensionismo sara’ un
fattore chiave del voto, che quasi certamente produrra’ un testa
a testa tra centrodestra e Cinque Stelle, con il candidato di
centrosinistra Fabrizio Micari che appare destinato al terzo
posto e forse insidiato anche da Claudio Fava, candidato della
sinistra di Mdp e SI. Per lo spoglio si dovranno attendere le 8
di lunedi’ e lo scrutinio posticipato non e’ piaciuto a tutti.
—.

ARRESTATO A DUBAI GIANCARLO TULLIANI, FRATELLO COMPAGNA FINI
LATITANTE DA MARZO, COINVOLTO IN INCHIESTA RICICLAGGIO

E’ finita la latitanza dorata di Giancarlo Tulliani a Dubai. Il
fratello della compagna dell’ex leader di An e presidente della
Camera Gianfranco Fini e’ stato arrestato nello Stato arabo,
dove era latitante dal 20 marzo scorso. In quella data la
magistratura romana aveva emesso nei suoi confronti un’ordinanza
di custodia cautelare nell’ambito dell’inchiesta, in cui e’
coinvolto lo stesso Fini, su una presunta attivita’ di
riciclaggio riconducibile a Francesco Corallo, il “Re delle
slot”. Tulliani e’ stato scoperto perche’, andato in aeroporto
ad accompagnare la fidanzata diretta a Roma, si e’ lamentato con
la polizia per la presenza di due giornalisti italiani. Tutti e
tre sono stati identificati e Tulliani e’ stato smascherato come
latitante.
—.

14/ENNI STUPRATE, DOMANI CONFRONTO INQUIRENTI-ARRESTATI
GIP, FREDDEZZA E NON COMUNE FEROCIA ACCUSATI VERSO VITTIME

E’ fissato per domani alle 10 nel carcere di Regina Coeli a Roma
il primo confronto tra gli inquirenti e Mario Seferovic, di 21
anni, e di Bilomante Maikon Halilovic di 26 anni, accusati del
sequestro e dello stupro premeditato di due ragazzine di 14
anni, avvenuto in un boschetto del quartiere romano del
Collatino il 10 maggio scorso. Dall’ordinanza del giudice per le
indagini preliminari emerge la “estrema freddezza e
determinazione” unite “ad un’assoluta mancanza di scrupoli e a
una non comune ferocia” che i due arrestati hanno avuto verso le
vittime. Secondo quanto raccontato dalle due minorenni l’incubo
sarebbe durato circa un’ora.
—.

CONTINUA IN EUROPA ONDATA DENUNCE CONTRO MOLESTIE SESSUALI
COINVOLTI PARTITI IN FRANCIA, INGHILTERRA E AUSTRIA

Non si arresta in Europa l’ondata di denunce contro le molestie
sessuali, che scuote istituzioni e partiti di diversi Paesi. In
Francia, da un’inchiesta del Parisien, esce male il Front
National. Che avrebbe tollerato, se non coperto, che alcuni suoi
dirigenti – uno in particolare, vicino alla presidente Marine Le
Pen – se la cavassero senza danni dopo aver molestato colleghe
di partito. A Londra l’ultimo nome emerso è quello del deputato
conservatore Charlie Elphicke, sospeso dal partito sulla base di
“accuse gravi”. In Austria si e’ dimesso da parlamentare Peter
Pilz, leader di una lista che porta il suo nome dopo la
scissione dai Verdi. Una donna lo aveva accusato di molestie a
una conferenza di partito nel 2013. Lui dice di non ricordare.
—.

MARTEDI’ CONFRONTO RENZI-DI MAIO SU LA7, SCONTRO SU BANCHE
SEGRETARIO DEM VEDE CASINI, IRA M5S, SI E FRATELLI D’ITALIA

Alla vigilia del voto siciliano, il segretario del Pd Matteo
Renzi apre di fatto la campagna elettorale per le politiche con
il si’ al confronto tv con il candidato premier dei Cinque
Stelle Luigi Di Maio e il nuovo affondo sulle banche. Il
confronto si svolgera’ martedi’ sera su La7. ”Noi avremmo
preferito confrontarci in una delle trasmissioni del servizio
pubblico – dice Renzi – ma Di Maio ha scelto di sfidarci e ha
scelto il luogo del confronto”. Intanto e’ scontro sulle
banche. Renzi incontra in un faccia a faccia durato almeno 20
minuti Pier Ferdinando Casini, presidente della commissione di
inchiesta, scatenando le ire delle opposizioni. M5s si indigna:
”Perche’ Casini incontra Renzi in privato in Toscana? E’ emerso
che i due avrebbero parlato dei lavori della Commissione
d’inchiesta sulle banche e di possibili convergenze elettorali.
Gia’ il semplice incrocio dei due temi rasenta lo scandalo”.
Anche Giorgia Meloni, leader dei Fratelli d’Italia, promette che
chiedera’ conto dell'”inopportuno” incontro tra Renzi e Casini.
—.

GENOA-SAMPDORIA 0-2 E BOLOGNA-CROTONE 2-3 IN ANTICIPI 12/A
OGGI LA MARATONA DI NEW YORK, CON SICUREZZA POTENZIATA

Con le reti di Quagliarella e Ramirez la Sampdoria batte il
Genoa per 2-0 nel derby della Lanterna. Nell’altro anticipo
della 12/a giornata vittoria importante in chiave salvezza per
il Crotone, che passa per 3-2 a Bologna. Per i calabresi
doppietta di Budimir e rete di Trotta su rigore, per il Bologna
due gol su punizione di Verdi. Var da record per il rigore di
Trotta, con l’arbitro Pasqua chiamato a consultare il video due
minuti dopo un fallo di mano in area di rigore. Oggi la
capolista Napoli a Verona contro il Chievo; Inter, Juventus e
Lazio in casa rispettivamente contro Torino, Benevento e Udinese
e Roma in trasferta con la Fiorentina. Con un dispositivo di
sicurezza potenziato si corre oggi la maratona di New York, la
corsa la corsa piu’ famosa del mondo con oltre 50 mila
concorrenti e due milioni e mezzo di spettatori. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.