71° Festival del Cinema di Salerno: Premio alla Carriera a Flavio Bucci

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sarà Flavio Bucci a ricevere il Premio alla Carriera del 71° Festival del Cinema Internazionale di Salerno, il prossimo 18 novembre alle ore 19.30 presso il Cinema San Demetrio, dove l’attore torinese presenterà il suo ultimo lavoro cinematografico “Il Vangelo secondo Mattei”. Nell’arco della sua lunga carriera di attore, doppiatore e produttore cinematografico, Bucci ha dimostrato una grande versatilità, calandosi sia in parti comiche che drammatiche, in teatro come nel cinema, diretto dai più grandi registi italiani.

Flavio Bucci ha frequentato la Scuola del teatro Stabile di Torino. Ha esordito nel cinema nel 1971 con “La classe operaia va in paradiso” di Elio Petri. Ha raggiunto il successo nel 1978 con la produzione televisiva “Ligabue” diretta da Salvatore Nocita. Nel corso della sua carriera oltre ad aver partecipato a numerose produzioni teatrali (molte delle quali da lui anche scritte) e cinematografiche ha lavorato nel doppiaggio e ha prodotto alcuni film tra cui il primo lungometraggio di Nanni Moretti “Ecce Bombo” (1978).

In televisione è stato tra i protagonisti di “Quer pasticciaccio brutto de Via Merulana” (1982) di Piero Schivazappa, “I promessi sposi” (1989) di Salvatore Nocita e la prima edizione de “La Piovra” (1984). Negli ultimi anni Flavio Bucci, pur senza lasciare l’amato campo teatrale, ha recitato in numerose commedie con autori famosi, come “Caterina va in città” (2003), di Virzì, e “Lezioni di volo” (2007), di Francesca Archibugi”. Strepitosa la sua caratterizzazione del politicante Franco Evangelisti, braccio destro del mefistofelico Andreotti di “Il Divo” (2008), di Paolo Sorrentino.

La sua ultima fatica in ordine di tempo è stata “La scomparsa di Patò” (2010), al fianco di Neri Marcoré, tratta dal romanzo di Andrea Camilleri. “Il Vangelo secondo Mattei”, film diretto come opera prima e interpretato da Antonio Andrisani e Pascal Zullino è stato interamente girato in Basilicata ed in particolare a Matera. E’ un film nel film in cui convivono come un ossimoro la bellezza struggente di Matera e il cinismo di chi ha deciso di saccheggiare il territorio lucano puntando esclusivamente sul petrolio con la complicità della politica.

Narra di un cinico e poco talentuoso regista originario della Basilicata, che ritorna, accompagnato da uno sgangherato assistente, nella propria terra per cavalcare l’onda del dissenso sulle estrazioni petrolifere. Il delicato rapporto tra ambiente e territorio ed alcuni riferimenti al petrolio e alla figura di Pasolini rendono il film interessante ed estremamente attuale. 

Nel cast spicca indiscutibilmente uno spettacolare Flavio Bucci che torna al cinema da protagonista con il suo volto denso di umanità e fragilità, ma anche tanta ironia. Al suo fianco una bravissima Ludovica Modugno nei panni della moglie. E poi gli stessi Andrisani e Zullino, ed ancora Antonio Stornaiolo, Riccardo Zinna, Andrea Osvart e tanti altri. Il film ha ottenuto importanti riconoscimenti: Vincitore del premio speciale alla 5a edizione del Russia-Italia Film Festival, Menzione speciale all’11° River Film Festival, Menzione speciale del pubblico “miglior film” all’Italian Film Festival Umbria in Sugar Land – Texas, Selezione ufficiale al Cardiff Italian Film Festival.

L’evento si inserisce nel calendario della 71esima edizione del Festival del Cinema Internazionale di Salerno che proseguirà dal 20 al 25 novembre presso il CineTeatro Augusteo con un’intera settimana di proiezioni mattutine, dedicate alle scuole su prenotazione, e serali, interamente aperte al pubblico con ingresso libero.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.