Stangata al clan Giffoni: scattano 15 condanne

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Stangata sul clan Giffoni che aveva raccolto l’eredità del clan Pecoraro – Renna nella piana del Sele.

Ieri il gup Vincenzo Pellegrino ha emesso la sentenza di condanna per 15 persone appartenenti all’associazione criminale specializzata soprattutto in racket ed estorsioni. A capo del gruppo criminale Biagio Giffoni, Paolo Maggio e Robero Benicchi.

Pene pesanti ma che assorbono altre precedenti condanne: a Roberto Benicchi sono stati inflitti 16 anni di reclusione in continuazione con altre sentenze; 21anni al capo clan Biagio Giffoni (sempre in continuazione); Paolo Maggio a 24 anni ed 8mesi (in continuazione); Lucia Noschese 18 anni (con la continuazione); 17 anni e 3 mesi a Carmine Viscido (in continuazione); 10 anni ciascuno a Mario Donnarumma, Pasqualino Garofalo e Massimiliano Testa (sempre in continuazione).

E, ancora, sempre in continuazione, Cosimo Melillo èstato condannato ad 8 anni e 2 mesi, Carmine Izzo ad 8anni così come Paolo Podeia; Gerardo Citro a 7 anni e 10mesi ed Antonio Piscopo a 5 anni e 2 mesi. E a 12 anni (sempre in continuazione) Sabino De Maio.

Sono stati assolti, invece, il dipendente comunale Franco Cataldo (difeso dall’avvocato Rocco Pecoraro), l’imprenditore Paladino Fasulo (difeso dall’avvocato Orazio Tedesco) e Valter Pagano (difeso dall’avvocato Francesco Rizzo).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.