Arriva l’inverno, temperature in calo di 5-6 gradi nel week end

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Piogge e freddo nel prossimo weekend per l’arrivo di una perturbazione che porterà in Italia uno scenario invernale. Le temperature, domenica prossima, dovrebbero scendere di 5-6 gradi mentre le precipitazioni si dovrebbero registrare già sabato. Nel frattempo, fino a venerdì, il tempo si manterrà bello, ma resterà alto l’allarme smog.

Le previsioni sono dei meteorologi del Centro Epson Meteo-Meteo.it, che definiscono questo scenario ‘probabile’. “Nel fine settimana – affermano – è sempre più probabile un sensibile peggioramento del tempo causato dall’arrivo di una perturbazione nord-atlantica, seguita da aria decisamente fredda: l’evoluzione più probabile vede un coinvolgimento del Nord e di parte del Centro nella giornata di sabato con le piogge che poi, tra domenica e lunedì, si estenderebbero anche a buona parte del Centro-Sud”.

Nel dettaglio, precisano i meteorologi, “sabato la perturbazione investirà il Paese con piogge in estensione dal Nordovest a tutte le regioni settentrionali, con rischio di forti temporali in Liguria e di piogge intense e insistenti nella seconda parte della giornata al Nordest.

Le nevicate sulle Alpi inizialmente si registreranno a 1800-200 metri, ma con quota neve in graduale diminuzione. Forti venti meridionali sui mari di Ponente e sull’ alto Adriatico.

Domenica, aggiungono gli esperti di Epson Meteo, farà il suo ingresso al Centronord aria fredda che seguirà la perturbazione portando un sensibile calo termico al Nord e su parte del Centro: il calo sarà nell’ordine di 5-6 gradi al Nord, Toscana, Marche e Sardegna poi lunedì si estenderà anche al medio Adriatico e al Sud. Domenica le piogge insisteranno in Friuli Venezia Giulia e raggiungeranno le regioni del medio versante Tirrenico.

Al Nordovest si registreranno ampie schiarite con venti di Foehn in discesa dalle Alpi. Fino a venerdì, precisano i meteorologi del Centro Epson Meteo, “la situazione non cambierà, con l’alta pressione che continuerà a impedire il passaggio di nuove perturbazioni: le giornate saranno quindi caratterizzate da sostanziale assenza di piogge e temperature pomeridiane relativamente miti nelle zone più soleggiate.

Questa stabilità però sarà anche responsabile di un peggioramento della qualità dell’aria nelle grandi città, dove si osserverà un graduale e progressivo accumulo degli inquinanti negli strati più bassi dell’atmosfera”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.