Salernitana, parte la volata pre-natalizia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sei partite al termine del girone di andata, quattro da giocare in trasferta, di cui due consecutive, quelle di Cittadella e Brescia, altre due in casa nel mese di dicembre: la tabella di marcia della Salernitana fino al giro di boa è piuttosto intensa e prevede una serie di gare esterne da affrontare continuando a tenere alto il livello di attenzione.Il posticipo della 15^ di B, terminato con la vittoria dei veneti, prossimi avversari dei granata, in casa del Palermo per 3-0, ha confermato, se mai ce ne fosse ancora bisogno, che nulla è scontato in questo torneo cadetto.

La Salernitana può contare sul carattere e la determinazione sfoderati a più riprese, soprattutto lontano dall’Arechi e, in parte, anche sui numeri. Sebbene abbia collezionato fin qui il maggior numero di pareggi (dieci dall’inizio della stagione), la Salernitana resta anche la squadra che ha perso di meno in tutta la serie B. L’unica sconfitta incassata dagli uomini di Bollini è quella della terza giornata in casa del Carpi.

Viceversa, tra le compagini che stazionano nella prima parte della classifica, la squadra granata è quella che ha vinto meno: solo quattro successi, a differenza, ad esempio, delle otto vittorie collezionate da Bari e Parma in cima alla graduatoria, con quattro punti in più della Salernitana. Alla luce dell’attuale situazione del campionato cadetto, è facile dedurre che basterebbe accelerare leggermente per ritrovarsi a recitare addirittura un ruolo da protagonista. In assenza di formazioni leader, sarebbe sufficiente osare un po’ di più per cambiare le regole del gioco.

La Salernitana è l’unica compagine cadetta ad risultare imbattuta da dodici giornate, ma è anche vero che, nelle ultime tre, ha rallentato un po’ la marcia, agguantando tre punti in altrettante gare disputate. Hanno guadagnato di più, ad esempio, Palermo, Empoli e la stessa Cremonese, pur perdendo una delle ultime tre gare disputate. In definitiva, basterebbe un pizzico in più di convinzione per rimescolare le carte e ridisegnare ancora la zona play off, recitando da protagonista e non da comparsa.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.