Formazione: resta in dubbio Alex. migliorano Schiavi, Sprocati e Tuia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa

Come già avvenuto la scorsa settimana, lo staff sanitario della Salernitana guidato dal dottor Italo Leo sta monitorando attentamente i progressi dei giocatori reduci da infortuni. Tuia, Schiavi e Sprocati da ieri sono rientrati in gruppo, senza forzare. E questa è sicuramente una buona notizia. Da qui ad immaginare che i tre possano essere subito gettati nella mischia in casa del Cittadella, però, ce ne passa.

Il rientro in campo degli “acciaccati”, per evitare ricadute e contrattempi, dovrebbe avvenire in maniera graduale. E questo nonostante l’assenza dello squalificato Vitale e la consueta situazione di emergenza con cui mister Bollini deve fare i conti ormai da settimane. A complicare la preparazione della trasferta in terra veneta si sono aggiunti i problemini al ginocchio che ieri hanno costretto Alex a mordere il freno (a sinistra si sono alternati l’oggetto misterioso Asmah e Popescu, che però al Tombolato dovrebbe giocare al centro della difesa).

Alla fine, il mancino portoghese dovrebbe essere in grado di scendere in campo, stringendo i denti, e così mister Bollini potrebbe gestire in maniera adeguata il rientro in campo di Tuia e Schiavi. Lo stesso Sprocati dovrebbe partire tra le riserve e dovrebbe essere utilizzato solo in caso di necessità. I primi tre calciatori ad abbandonare l’infermeria (dove continuano invece a stazionare Bernardini, Della Rocca, Rosina ed Orlando) a questo punto dovrebbero mettere nel mirino la partita col Brescia di sabato prossimo, quando dovrebbero essere in condizione di scendere in campo anche tra i titolari.

In casa del Cittadella, che utilizza lo stesso schema della Cremonese (il 4-3-1-2) mister Bollini dovrebbe utilizzare Pucino, Mantovani e Popescu davanti a Radunovic; Gatto ed Alex sulle fasce; Minala, Signorelli e Ricci al centro; in avanti c’è qualche dubbio che sarà sciolto solo in extremis. Bocalon e Rodriguez (a bersaglio nell’ultima gara esterna disputata a Cesena) conservano un minimo margine di vantaggio rispetto allo scalpitante Rossi e a un Di Roberto che appare in crescita costante (e desideroso pure di mettersi in mostra al cospetto della sua ex squadra).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.