Paestum: il patrimonio culturale del meridione come fonte di produttività

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il patrimonio culturale del meridione come fonte di produttività: è ciò di cui si parlerà nella due giorni di “Progetto Sud”, venerdì 24 e sabato 25 novembre a Paestum. L’evento è organizzato dai Lions Clubs del Distretto 108 YA, che comprende Campania, Basilicata e Calabria, e ha lo scopo di gettare la basi per una più stretta collaborazione tra istituzioni, imprenditoria e società civile sul tema del turismo sostenibile. “Importante è la stata la collaborazione con l’assessore al turismo della Regione Campania Corrado Matera. – ringrazia Carmela Fulgione Sessa, responsabile distrettuale Lions del progetto – Si è creata una proficua e costruttiva sinergia tra l’Istituzione e la società civile.” Altri esponenti delle Istituzioni presenti all’Hotel Ariston di Paestum saranno Dorina Bianchi, sottosegretario ai Beni culturali e Turismo, Gabriel Zuchtriegel, direttore del Parco Archeologico di Paestum, il governatore del Distretto Lions 108 YA Francesco Capobianco, i presidenti della tre Regioni interessate, Vincenzo De Luca per la Campania, Marcello Pittella per la Basilicata e Mario Oliviero per la Regione Calabria, e Silvia Costa, europarlamentare, che, prima della conferenza ufficiale di dicembre a Milano, presenterà al “Progetto Sud” gli obiettivi e le metodologie pensati dall’Europa per l’Anno europeo del Patrimonio culturale, che cadrà nel 2018. La sera del 24 novembre ci sarà anche un momento dimostrativo: la visita guidata al Parco Archeologico, uno spettacolo di danza nell’area dei Templi e la degustazione di prodotti tipici delle tre regioni del Distretto. “La proposta lions – conclude Carmela Fulgione Sessa- è di mettere a disposizione del territorio del distretto, tramite i Clubs, una rete di esperti, imprenditori, amministratori a tutti i livelli per un forte impulso di sviluppo e la nascita di cooperative di giovani con la programmazione di tavoli di lavoro e corsi formativi, anche e soprattutto sull’istruttoria progettuale. Lavorare in rete come unica comunità: pubblico, privato e la società civile, e per un condiviso obiettivo, il Progetto Sud.”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.