Dopo Rossi altro gioiello laziale nel mirino: a gennaio Palombi a Salerno?

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Simone Palombi torna titolare, tre mesi dopo l’ultima volta, chance importante concessa da Simone Inzaghi all’ex Ternana. L’attaccante però è destinato a partire nella prossima sessione di calciomercato, la Salernitana lo aspetta ed è pronta ad accoglierlo a braccia aperte per rivitalizzarlo cosi come successo all’ex bomber della Primavera, Alessandro Rossi. Testa all’Europa League, il futuro può tingersi prestissimo di granata…

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Perché Lotito non ce li dá in comproprietà o ce li vende con diritto di recompra? Tanto i soldi sono sempre i suoi, ma così si aumenta il capitale patrimoniale della Salernitana e invece di fare da squadra B della Lazio, ci garantiamo la nostra indipendenza economica. Le altre squadre che non sono ostaggio di presidenti tipo Lotito, raggiungono traguardi e lanciano giocatori, proprio perché i giovani li possono prendere dove vogliono e con la formula che vogliono, e non sottostare alle necessità di case madri, che ci impongono anche di cambiare i colori sociali in maniera vergognosa.

  2. Caro old Vestuti come me, credo che un giocatore come Palombi o lo stesso Rossi, con la formula della comproprieta’ a Salerno non verrebbero mai. Nessuno dei due sarebbe contento di scendere di categoria e finire in una squadra come la nostra, in mancanza di un progetto valido e vincente. Lotito ha il merito di farci giocare in B, quest’anno, per fortuna, molto meglio dello scorso anno, ma siamo certi che il suo desiderio sarebbe davvero quello di portarci in A ?????

  3. Ne sai tanto tu di finanza applicata allo sport e al calcio vero? Per parlare in questo modo penso proprio di no. Ti spiego se riesco. Una società calcistica per non andare in rosso deve mantenere determinati standard. tutto sta nel cosiddetto fatturato, non puoi andare oltre determinati paletti, e dato che noi siamo in B gli introiti sono molto bassi (o pensi che 10000 persone allo stadio risolvi i problemi? Sai vero che gli spettatori sono dati marginali, a meno che di non fare un milione di incassi a partite) e determinate cifre non le si possono spendere soprattutto d’ingaggio. Poi c’è la questione stadio, poi c’è la questione campi di allenamento e via dicendo e ultima ma prima gli stipendi, i quali non possono superare determinate cifre (sempre rispetto al fatturato) Esempi, se invece di comprare rona taroccata si compra roba originale, allora il fatturato sale e ila società può spendere, se compri la maglietta di 5 euro e ti fai la sciarpa in proprio il fatturato cala.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.