La striscia granata si ferma a Cittadella: Litteri punisce la Salernitana

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Termina a Cittadella la lunga imbattibilità di dodici risultati utili consecutivi della Salernitana. Veneti che si confermano bestia nera dei granata cosi come l’ex Litteri che anche stavolta punisce i campani. Gara condizionata dalla pioggia battente ma solito approccio molle dei ragazzi di Bollini che dopo aver subito un palo prendono il gol al 23’ da solito calcio d’angolo con Vernier che di testa deposita in rete. La squadra granata sembra dormire e alla mezz’ora sempre da calcio d’angolo Pucino trova lo spiraglio giusto per l’1-1. Esce la Salernitana che fraseggia bene ma si va al riposo. Nella seconda parte, il terreno pesante frena la tecnica dei granata e gli ingressi di Rossi ed Odjer non sortiscono gli effetti sperati. Anzi ad otto minuti dal termine, un cross tagliato pesca Pasa che tira a botta sicura, Radunovic respinge e Litteri di testa mette dentro. Ma stavolta non c’è rimonta. Finisce la striscia di pareggi. E che la sconfitta ora, chiami alla prossima, la vittoria.

La Salernitana cerca dunque a Cittadella, il 13esimo risultato utile consecutivo e magari una vittoria. Più facile a dirsi che a farsi ma i granata ci proveranno con alcune novità di formazione, anche se il modulo resta quello di sempre (il 3-5-2). Cambiano alcuni interpreti a cominciare dalla difesa con il debutto di Popescu che sostituisce lo squalificato Vitale.

A centrocampo il blocco solito composto da Minala, Signorelli e Ricci con Rizzo che scalpita dalla panchina e sugli esterni Gatto (che torna a favore di Kiyine) e Alex. In avanti Rodriguez e Bocalon con il gioiellino Rossi pronto a subentrare a gara in corso. In panchina si rivedono i centrali Schiavi e Tuia dopo un lungo stop, ancora fermi ai box invece Bernardini e Sprocati.

La Salernitana vuole tornare a vincere. L’appuntamento con i tre punti manca da un mese esatto in trasferta. Granata che sono reduci da tre pareggi di fila e sabato prossimo impegnati in un’altra trasferta al Nord, ovvero a Brescia.

Farà 4-3-1-2, invece il Cittadella che schiererà Chiaretti a sostegno del tandem offensivo Strizzolo-Kouamé (in panchina Arrighini e l’ex Litteri ). In mediana giocheranno Schenetti, Iori e Pasa (il papà Daniele ha giocato nella Salernitana). Salvi, Varnier, Scaglia e Pezzi comporranno il quartetto difensivo dinanzi l’estremo Alfonso.

Al Tombolato una fetta d’Arechi con 400 tifosi che hanno percorso quasi 800 chilometri di distanza per la Salernitana. Arbitra il palermitano Saia.

LA PARTITA

Giornata piovosa in Veneto con temperature decisamente invernali. Non mancano i tifosi granata. Salernitana che affida la fascia di capitano a Franco Signorelli per l’indisponibilità di Vitale. Saia fischia l’inizio delle ostilità sotto una pioggia battente. Buona azione di Kouamè in avvio fermata da Pucino in corner. Al 5’ veneti vicini al gol con una bella percussione di Pasa che con un tiro preciso centra il palo con Radunovic battuto. Si salva con fortuna la squadra di Bollini.

Pericoloso ancora al 10’ il Cittadella con Kouamè fermato in qualche modo da Mantovani con Radunovic che blocca la sfera fuori area: Saia assegna la punizione. Ma grande sofferenza nei primi minuti dei campani sotto il pressing dei padroni di casa. Tegola però per i granata veneti: si infortuna Strizzolo, al suo posto entra l’ex Litteri, già giustiziere la passata stagione dei salernitani. Intanto Salvi di testa dà l’illusione ottica del gol con la sfera che termina sull’esterno della rete. Al 20’ Minala e compagni sembrano tirare la testa da fuori il guscio ma al 23’ dagli sviluppi di un corner Schenetti pesca Varnier a centro area che tutto solo che di testa infila Radunovic: 1-0 meritato per i padroni di casa.

Al 26’ i ragazzi di Venturato sfiorano il raddoppio: da punizione servizio per il solito Varnier, sfera che termina a Chiaretti che batte a botta sicura ma la difesa ribatte in corner. Bisogna attendere la mezz’ora per la prima conclusione dei granata: ci prova Gatto, ma il suo tiro è ribattuto in corner. Dalla bandierina cross in area dove Pucino trova la zampata vincente. Prende coraggio la Salernitana che con Gatto innesca un contropiede invitante fermato fallosamente da Pasa che si becca il giallo. Il Cittadella non riesce più a triangolare e sono proprio gli ospiti ora ad essere più intraprendenti con Ricci e Alex che portano scompiglio in area locale. Nel finale giallo anche per Pucino per fallo su Chiaretti. Termina cosi una vivace prima frazione.

SECONDO TEMPO

Ripresa che comincia con il Cittadella che manda in campo Pelagatti per Pezzi. Invariato lo schieramento per i granata. Pericoloso l’undici di Venturato sempre in avvio con Pasa e Chiaretti che mettono i brividi a Mantovani e compagni. Bollini inserisce al 7’ Rossi in luogo di Rodriguez, pressochè impalpabile. Al 10’ Saia ammonisce Ricci e Schenetti per comportamento anti-sportivo. La partita si innervosisce e perde di smalto anche per le condizioni ormai pesantissime del terreno di gioco inzuppato dalla pioggia battente. I veneti ci provano al quarto d’ora prima con Chiaretti e poi con Kouamè, ma senza fortuna.

Bollini al 20’ rileva Minala inserendo Odjer. Una buona sponda di Bocalon non trova nessuno pronto al 23’. Fasciatura al capo per Mantovani a causa di una botta precedente. Venturato gioca la carta Arrighini per Kouamè. Alla mezz’ora Arrighini cade in area e l’arbitro lo ammonisce per simulazione. Il match offre ben poco, solo qualche mischia in area granata che provoca solo apprensione. Al 35’ anche Rossi finisce sul taccuino di Saia per fallo su Pelagatti. Dopo due minuti un cross tagliato dalla sinistra trova il tiro di Pasa respinto da Radunovic, si avventa di testa Litteri che di testa in tuffo riporta in vantaggio i veneti. Partita che sembrava spenta e che si riaccende per la parte finale. Bollini gioca la carta Di Roberto, ex di turno, al posto di Ricci, ma Iori a sfiorare il tris in contropiede. Quattro minuti di recupero, ma stavolta nessuna rimonta. Dopo dodici risultati consecutivi a Cittadella si ferma la Salernitana.

Il tabellino: Cittadella-Salernitana 2-1

CITTADELLA (4-3-1-2): Alfonso; Salvi, Varnier, Scaglia, Pezzi (1’st Pelagatti); Schenetti, Iori, Pasa; Chiaretti; Strizzolo (15’pt Litteri), Kouamè (27’st Arrighini). A disp.: Paleari, Caccin, Lora, Bartolomei, Settembrini, Fasolo. All.: Roberto Venturato.

SALERNITANA (3-5-2): Radunovic; Pucino, Mantovani, Popescu; Gatto, Minala (20’st Odjer), Signorelli, Ricci (40’st Di Roberto), Alex; Rodriguez (7’st Rossi), Bocalon. A disp.: Adamonis, Asmah, Schiavi, Tuia, Kiyine, Rizzo, Zito, Cicerelli, Kadi. All.: Alberto Bollini.

Arbitro: Saia di Palermo.

Ammoniti: Pasa (C), Pucino (S), Schenetti (C), Ricci (S), Arrighini (C), Rossi (S), Iori (C).

Reti: 24’pt Varnier (C), 23’pt Pucino (S), 37’st Litteri (C).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Ci hanno umiliati???😟quando si perde escono tutti i tifosi pronti a criticare.ma jatven forza salernitana!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.