Salerno: esplode il caso dei caldarrostai: «Pronti a bloccare la città»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
26
Stampa
Sono pronti a bloccare la città durante le Luci d’Artista i venditori di castagne che hanno ingaggiato un braccio di ferro con le forze dell’ordine alla luce dei sequestri e delle multe comminate nelle prime tre settimane di Luci d’Artista. La tolleranza zero della polizia municipale sul fronte del contrasto all’abusivismo commerciale sta inasprendo il clima tra i castagnari che si sentono vessati e non ascoltati.

“Abbiamo chiesto le licenze ma invano”, dicono. Domani manifesteranno sotto i portici del Comune di Salerno in attesa di incontrare il Sindaco e gli assessori di riferimento per venire a capo del problema. «Fateci lavorare» l’urlo dei venditori di caldarroste.

Un problema non di poco conto dove i vigili si sono limitati solo ad applicare l’ordinanza per la sicurezza imposta dalla Questura che vieta la presenza di venditori che utilizzano materiale e liquido infiammabile tra la folla.

Complessivamente da inizio manifestazione di Lucid’artista sono stati sanzionati con verbale di 5mila euro e allontanati dal Corso ben 6 venditori di castagne

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

26 COMMENTI

  1. le multe le fanno pure ai neri sul lungomare?? ormai siamo in un paese allo sbando addo cec e addo ver

  2. Invece di pensare ai castagnari, che fanno anche clima natalizio, pensassero a tutti quei neri che stanno sul corso , lato ex Pisapia sport, e sul lungomare, con tutta Merce contraffatta, giocattoli senza marchio CE, e tanto altro …

  3. Cari caldarrostai Abusivi, senza licenza e senza mai fare uno scontrino o una fattura, preparate le valigie e andate via non da Salerno ma dall’Italia!! La gente onesta che si fa il mazzo tanto per trovare un lavoro non ne può più di voi, parcheggiatori abusivi, venditori di calzini e venditori di altra merce di contrabbando, BASTA!! ANDATEVENE VIA!! ANDATE IN GERMANIA VEDIAMO SE VI è PERMESSO FARE I VOSTRI PORCI COMODI COME LI FATE IN ITALIA E SPECIAL MODO AL SUD ITALIA!! Siete voi illegali e chi difende voi ad aver rovinato l’Italia

  4. i venditori abusivi bengalesi,pakistani ecccc…ecccc…impuniti…chi cerca di arrangiarsi in modo onesto dando pure un tocco di tradizione e di festa per queste giornate pre-natalizie perseguito….siamo alla frutta in questa repubblica di banane…siamo al caos completo…azzerare tutto e ricostruire una Patria dignitosa

  5. A castagnari fate paura…. Menomale che a difenderci ci sono i prodi valorosi e baldanzosi eroi della polizia municipale. A voi vi vedono agli altri nn so….

  6. pagate le tasse come le pagano i cittadini onesti e poi avete il diritto di parlare e protestare.

  7. Che tu sia nero bianco rosso. Che tu sia cattolico islamico o ateo o che credi ad Harry potter, devi rispettare la legge. Chi difende questi esseri indegni, per la maggior parte pregiudicati pluri conosciuti la vostra fine è la merda in cui siete. Rispettare la legge e pagare le tasse stop. La questione qui è terrorismo, forse qualcuno non lo ha capito, d’altronde siamo nella città dove difendono i parcheggiatori abusivi.La merda vi meritate e de luca è il vostro degno capo. Spero che un epidemia si porti con se tutta sta gente discendenti compresi. Viva la legalità

  8. Alle spalle dei Castagnari, che vengono discriminati perché hanno l’arma impropria di usare il fuoco “pour rôtir des châtaignes”, segue una sterminata truppa di abusivi (poco incendiari), che invece spopolano per la ” city of Salerno” praticamente “free and undisturbed”

  9. Stiamo alle solite di un amministrazione comunale che nega il lavoro il lavoro e un diritto di tutti , fatte lavorare a chi a voglia se rilasciate i permessi entrerebero soldi nelle casse comunali e sapremo chi ha i requisiti, ma il comune da solo qualche autorizzazione a terzi cosi lievitano i costi e il popolo paga la merce piu cara, I PERMESSI SI DEVONO RILASCIARE ALLE SINGOLE DITTE INDIVIDUALI IN REGOLA DI LEGGE CHE SONO TANTE E VIVONO DEL LORO MESTIERE, SI CHIEDE LINTERVENTO IN PRIMIS DEL SINDACO , VICE SINDACO, A TUTTI I CONSIGLIERI E ASSESSORI DI MAGGORIANZA E OPPOSIZIONE FATTE COSE UTILE PER IL POPOLO.

  10. Se il comune non da la licenza non possono mettersi. PUNTO. Inoltre mai visto un castagnaro emettere scontrino. 1€ a castagna.

  11. 4 CASTAGNE 5€uro e di cui 3 marce…. MARIUOL !!
    Basterebbe che nessuno le comprasse e se ne andrebbero a fare in ….
    Senza scontrino, occupazione del suolo pubblico e senza autorizzazione comunale immediatamente il DASPO, come ai parcheggiatori, con sequestro di tutta la merce senza trascurare il pericolo della brace con la presenza di tanti bambini .

  12. Da quanto tempo non mi faccio un giro “serio”a piedi per il corso V.E. II. Per me ancora non esiste il problema. Decenni fa potevano “rubare” sulle tasse anche i caldarrostai e la repubblica andava meglio di oggi. Oggi nessuno può più “rubare” allo Stato, ma poi per stanziare 1 euro ci vogliono gli aiuti europei.

  13. dei caldarrostai per bloccare la città. ci pensa già de luca con la sagra delle luci a bloccare la città per tre mesi.

  14. Devono avere la licenza di venditori come tutti quanti. Loro non sono speciali. E poi devono pagare le tasse come tutti quanti. Sono dei criminali, non è una scusante dire che lo fanno per i figli, lo facciamo tutti. e Poi le pagano 2 euro e le riventono a 10! Tutti a casa

  15. cari signori, ok, i caldarrostai sono probabilmente (non possiamo affermarlo per tutti loro) irregolari, ma qui il problema è un altro: la disparità di trattamento! non fate finta di non vederlo e non capirlo. Ogni tanto si sveglia qualcuno e fa il “blitz” (e io rido! blitz manco se fossero latitanti dell’anonima sequestri sarda! … stanno sempre agli stessi posti questi abusivi)

    E tra i mali questo mi pare il minore: non danno fastidio a nessuno se non vuooi comprare, a differenza dei venditori di calzini e parcheggiatori, i quali minacciano e fanno danni alle auto, ma quelli è meglio lasciarli stare no?

    Poi mi spiegate una multa di 5mila euro a cosa dovrebbe servire.. per me o distrugge famiglie o non serve a nulla. Distrugge, se quella famiglia vivacchia con quei soldi al limite del legale e del civile; non serve a nulla se sono nullatenenti..

    Inutile sparare cifre del genere, quando poi, notizia di ieri, il Governo ha raggiunto il grande risultato di… udite bene.. far pagare il 6% di tasse ai colossi dell’informatica! il 6, capito?!?!? e neppure subito, dal 2019! mentre noi comuni mortali, castagnari compresi, paghiamo il 46 più tasse indirette… questa è la giustizia democratica di sinistra.. ma sicuramente sarà colpa di Berlusconi.

    Caro operaio ricordatelo: il doverno di pseudosinistra a te fa pagare il 46% ai colossi il 6%.. noi paghiamo 24 miliardi di imu-tari, i colossi che fatturano centinaia di quei miliardi ne pagheranno.. 114milioni.. spiccioletti.. capito?

    La disparità è il problema, non la castagna. E come detto da tanti, come mai tutti gli abusivi diversamente colorati non li si tocca? Sono raccomandati dalla presidenta e da chi la dirige?

  16. io pensa che siete dei paesani e sono propio contento di vivere fuori dallo schifo siete provinciale vi meritate questa gente le luci il mare lo schifo il lavoro serve altro che stronzate, serve vigilanza delle forze dell’ordine gente con i co….per i castagnari andate a…..e portate pure gli africani che i comunisti hanno scaricato sul lungomare vergogna siamo un paese di pecore e di gente disonesta l’unica cosa che ci fa gioire un po e la salernitana gestita da estranei con il cervello

  17. Ai mercatini di Natale a Trento pagai 3 euro per 15 castagne… tutte grandi, buone, ben cotte e vendute in un sacchetto di carta per alimenti, con annesso sacchetto aggiuntivo per le bucce. Ovviamente ricevendo un regolare scontrino fiscale. Questa dovrebbe essere la base da cui questi “signori” dovrebbero partire prima di rivendicare qualsiasi diritto!

  18. carissimo stai parlando di Trento, ed abbiamo detto tutto, qui li vedi i caldarrostai chi sono e che biglietto di presentazione hanno? quindi anche non essendo un estimatore della giunta comunale, dico che fanno benissimo.

  19. Premesso che se non hanno licenza e non hanno permesso per occupazione del suolo pubblico, che vogliono protestare? Quindi vanno perseguiti penalmente se credono di minacciare ed intimorire qualcuno.
    Però EVIDENZIAMO una cosa :
    I sopra citati signori non possono esercitare abusivamente la loro attività e non possono occupare abusivamente il suolo pubblico essendo cittadini italiani e salernitani, ma perché lo stesso non vale per tutti gli extracomunitari che stazionano sui medesimi luoghi? Perché l’occupazione abusiva non vale anche per loro, che oltretutto sono molto più invadenti(di suolo)?
    Che schifo, quindi fanno i nostri concittadini salernitani a protestare, anche se non ne hanno diritto(essendo abusivi), ma fanno bene.
    Com’è, gli extracomunitari sono “peccati”, e i salernitani no? Gli extracomunitari possono esercitare abusivamente, ma i salernitani no?
    Cari italiani e “care” istituzioni, ANDATE A FA’. ………..

  20. Andate a Lavorare seriamente la forza la tenete, e pure i figli. Vi manca la volontà!

  21. Mamma quanti professori , moralisti etc etc.
    Facciamo una cosa andiamo nel centro storico a fare le multe alla bancarelle che puntualmete ci sono durante il week end dove viene venduto di tutto ( Acqua , Patatine Cipster PAnini, Coca cola) e sono gestitedai soliti noti del Centro Storico. Andate a fare la Multa di Euro 5000 a questi signori che non utiulizzano il caso scendono contro senso con macchine ed altro da via Canali senza che nessuno li fermi. Sono i famosi ragazzi dei quartieri quelli che servono per i voti del Centro storico durante le elezioni a loro tutto è dovuto del resto portano consenso percio non fate ridere con la vostra Morale

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.