Salerno: in tre settimane di Luci già 100mila euro nelle casse del Comune

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
In attesa del ponte dell’Immacolata che si preannuncia da record per le presenze a Salerno per le Luci d’Artista le prime tre settimane di kermesse hanno portato nelle casse del Comune già 100mila euro. A darne notizia il quotidiano Il Mattino oggi in edicola.

Le somme derivano dalle presenze dei bus turistici in città. Nell’ultimo fine settimana sono stati 350 i bus privati giunti in città ai quali si aggiungono i camperisti spalmati sull’intero fine settimana, per un ammontare di circa 20mila presenze. Complessivamente finora i pullman turistici, in tre settimane sono stati 700 il che ha comportato un guadagno certo per il Comune garantito dalla fruizione delle aree di sosta di Salerno mobilità da parte dei bus .

Secondo i primi calcoli presuntivi in corso di elaborazione dal Comune, l’ammontare dei guadagni che arriva dalle prenotazioni per bus supererebbe i 100mila euro incassati, se si considera come riferimento una media di esborso a pullman che si aggira trai 200 euro e i 100 euro in base alle tariffe a seconda delle diverse aree di sosta da via Ligea all’Arechi, passando per via Vinciprova.

A questo va aggiunto l’indotto relativo alle presenze ed agli acquisti nelle varie attività a ridosso delle Luci.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. e poi il comune in cosa li investe questi fondi? La città è sporca, in estate siamo invasi da blatte e topi. Eppure siamo tra i cittadini d’Italia a pagare la più alta aliquota per la TARI. Il lungomare è preda di avventori che minano la sicurezza dei cittadini.

  2. ecco la prova che aspettavo! 100mila euro in tre settimane vuol dire circa 400mila euro fino a fine gennaio, a fronte di quale investimento? 8,5 milioni di euro! rapporto 85 a 1! ora chiedo soprattutto ai sostenitori delle luci con i paraocchi, voi fareste un investimento di 85 per ricavarne 1??! lo riterreste un investimento buono? non dicevate/dicevano che era un grande guadagno per la città di Salerno?
    Anche la spesa di 700mila euro iniziali (di dieci anni fa) era eccessiva, figuriamoci ora..
    Anticipo già chi dice che sono fondi europei per le luci: non sono per le luci! non c’è nessun obbligo di usarli per le luci, ma al massimo per eventi di promozione del territorio.
    Poi, a chi dice che c’è l’indotto, chiedo ancora una volta: è stato fatto uno studio serio sui rapporti costi/benefici? dove sta? Non mi dite che la federalberghi prevede(!) un fatturato di 15 milioni di euro, perchè non è una risposta. Non lo è per vari motivi: innanzitutto è solo previsione, in secondo luogo non viene tenuto conto della differenza tra il “con” e il “senza” le luci. In altre parole, come già detto, prima delle luci non è che a Salerno c’era il deserto con tre cammelli..

    85 a 1, questi sono i numeri del magnifico ritorno per il Comune, e non li ho dati io!

  3. scusate, correggo il calcolo non potendo farlo altrimenti: sull’intero periodo e l’intera somma il rapporto è 85 a 4 ovviamente, ma non cambia la sostanza. Se fosse stato un investimento di 4 per guadagnare 85 quello sì sarebbe stato un affare! E come detto anche da Mario, se anche così è un ottimo affare, come mai le tasse non scendono? dove vanno questi guadagni che dicono esserci?

  4. Accatt’t na calcolatrice e pure nu bijett’ solo andata per avellino, che ad avellino non ti seve la calcolatrice, ca nun tien nucazz a calcolà.

  5. 23.06 se questo é il massimo che riesci a dire rispetto a tutte le giuste obiezioni fatte da Ugo allora si capiscono tante cose sulla politica e su come va il mondo..

  6. anonimo 23:06, complimenti per il commento intelligente, davvero! poi magari mi spieghi pure che c’entra avellino in questa storia. Forse potevi fare di meglio, ma se riesci a dire solo questo non è colpa tua. Per questo certi politici trovano terreno fertile .. concordo con aspide

  7. Caro Ugo la invito a non parlare “per sentito dire” ma di avvalersi degli atti formali che il Comune deve pubblicare per legge sul proprio sito. Con una ricerca banale avrebbe potuto apprendere dalla delibera comunale che i costi per le luminarie ammontano a 2,5 milioni di euro di cui 577.000 mila a carico del comune di Salerno ed il restante importo finanziato con fondi POC da parte della regione Campania. Quindi è possibile affermare che tra introiti derivati dai parcheggi, dall’affitto delle aree mercatali, dalle tasse di soggiorno alberghiere ( che possono arrivare a 5€ a notte per persona ) etc. il comune probabilmente ( calcolando i costi Enel e degli straordinari per i vigili e, in generale, per la sicurezza ) dovrebbe chiudere in pareggio , senza contare che 450.000 euro di iva ritornano allo stato. Tutto il resto, invece, alberghi, ristoranti, tassisti, B & B, strutture commerciali etc. hanno tutti da guadagnarci ( con l’esclusione dei venditori di caldarroste . )

  8. Le luci danno fastidio? si e no: si perchè con tanta gente che c’è il traffico c’è sempre, no perchè a me le luci piacciono e dopo tanti anni con Salerno illuminata a festa quando vado in città con le 4 lucine di una volta mi viene una tristezza che non vi dico. Pensate un’altra cosa, non facciamo più le luci di Natale, cosa resterebbe da far visitare ai turisti??? Onestamente quando vengono dei parenti o amici che ho fuori dico sempre loro di venire o a inizio dicembre/post epifania per le luci, oppure d’estate ma per andare a mare in cilento, di certo non per fare un giro a Salerno che a parte bar-pub-ristoranti e pizzeria cosa ha da far vedere??? San Pietro a Corte, il Castello da fuori, e poi???Invece di criticare a prescindere accendete il cervello e proponete qualcosa di realmente alternativo

  9. Carissima Elvira, non parlo per sentito dire ma per quanto possibile mi baso su articoli di vari giornali o se possibile cerco i documenti; infatti moltissime volte ho chiesto ai vari commentatori di inviare links a documenti ufficiali ma sempre senza alcuna risposta. Detto questo, il bando è di 8milioni e 556mila euro, ma giustamente (su questo le do ragione) avevo dimenticato che era per tre edizioni.

    Ciò però cambia poco la sostanza di quanto ho scritto, infatti resta un investimento assolutamente fallimentare! Anche ammettendo come Lei stessa afferma che “probabilmente” e “dovrebbe chiudere in pareggio”, è forse un ottimo investimento quello nel quale metto 10 e recupero 10 dopo che ho pure lavorato?!? A mio avviso non lo è affatto. Se poi ci mettiamo i disagi, l’inquinamento e permettetemi pure, come mia opinione personale, la assoluta bruttezza di *queste* luci, allora a mio avviso il gioco non vale la candela, per niente. Gli stessi soldi, o molto meno, si sarebbero potuti spendere per finanziare vari eventi minori, ma molto più belli, di vario tipo, anche culturali, e in varie zone della città.
    Senza sovraccaricare il centro in questo modo, a costo inferiore, e quindi con un guadagno maggiore.
    Faccio due esempi tanto per parlare di cose concrete: la festa della Principessa Costanza a Teggiano, la Disfida dei Trombonieri a Cava! Entrambi costano una minima parte di queste luci, spiccioli, ma riempiono la città di migliaia di persone.. ecco di cosa parlo. Per restare su Salerno, anche la semplice ruota porta turisti, e credo sia a costo zero per il Comune (non penso che il titolare venga pagato per stare lì, ma penso al contrario, che paghi per occupare il suolo, ma non ne sono sicuro)

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.