Giovedì riapre il Gran Caffè Moka di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Giovedì 30 novembre, alle ore 10.00, dopo una conferenza stampa introduttiva con aperitivo servito nella buvette del Salone Moka, ci sarà il taglio del nastro che sancirà la riapertura al pubblico del Gran Caffè Moka, e sono attesi tutti gli affezionati clienti del bar. Situato nel cuore della città di Salerno nel Palazzo Barracano, edificio dei primi del ‘900, a Corso Vittorio Emanuele 108, riapre una delle sale bar più conosciute della città.

Presenti alla conferenza, per augurare un glorioso successo al Gran Caffè Moka, che riprende la sua attività cinquantennale interrotta solo per la scrupolosa e curatissima ristrutturazione, assieme al proprietario Luigi Sica ci saranno il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, l’assessore Roberto De Luca e il consigliere comunale Horace Di Carlo.

Il Gran Caffè Moka riapre non senza tantissime novità che ne caratterizzeranno il nuovo percorso: un brunch serale, con prodotti tipici locali come i salumi, i formaggi e la mozzarella di bufala campana serviti con delle insalate fredde; una pasticceria interna con laboratorio artigianale; confetture di frutta realizzate in sede; gelati della gelateria Cioffi conosciuta per la sua scelta di prodotti a km 0, come le nocciole di Giffoni; e ancora uno spazio dedicato alla tisaneria con tè in foglia, e non nelle consuete bustine, che ne garantisce una accentuata percezione di gusti e aromi; e un happy hour in due momenti distinti della giornata, dalle 11.30 alle 13.30, e dalle 18.00 alle 21.00, per poter gustare un aperitivo in una location unica.

La sera, l’aperitivo, sarà servito nel Salone Moka, confortevole sala collegata al bar sottostante con un ascensore a vetri, in cui sono presenti il sistema di videoproiezione VGA e full hdmi, ADSL wi-fi, microfoni, lavagna bianca, un servizio guardaroba, e assistenti di sala, adatta a convegni, congressi, riunioni politiche, feste compleanno e di fine anno, in cui è stata realizzata una buvette che consente il coffee break durante i meeting, separando così il Gran Caffè Moka in due ambienti completamente distinti, con personale diverso e sempre a disposizione del cliente.

Sempre giovedì 30 novembre, poi, alle 21.00, proprio nel Salone Moka si terrà una serata con dj set e cocktail a cui sarà possibile accedere su invito. Il Gran Caffè Moka torna, e moltissime saranno ancora le sorprese, torna per continuare un’antica storia d’amore con la città che non si è mai interrotta.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Si, ma non sarà più lo stesso. Non ci saranno piùi vecchi arredamenti, i camerieri che ho conosciuto, ma soprattutto don Giuseppe e sua moglie. Sarò all’antica, nostalgico, ma era il bar che più frequentavo. Mi è dispiaciuto molto quando lo vidi chiuso per cambio gestione.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.