Campania: De Luca rivendica “rigore spartano, persi simpatie e consensi”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Rivendica un “rigore spartano” nella stesura dei bilanci della Regione Campania. Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, interviene in aula nel dibattito sul diverse variazioni di bilancio per evidenziare che “noi siamo altra cosa rispetto al passato”. “Con senso di responsabilità – dice – ci facciamo carico di drammi. Abbiamo lavorato con il fiato sul collo, intanto per approvare consuntivi delle Asl che mancavano dal 2012″. “Per senso di responsabilità – ha affermato – abbiamo rinunciato a 1,2 miliardi che avremmo avuto il diritto di gestire sulla base della nostra programmazione”. “Ma noi abbiamo il senso dello Stato – ha aggiunto – e abbiamo deciso di rinunciare per il decreto di accelerazione della spesa perché centinaia di Comuni sarebbero andati verso il dissesto”. Lo stesso discorso vale per le aziende “che avevano aperto cantieri”. “Con una santa pazienza abbiamo rinunciato”.

Nel corso della discussione su variazioni di bilancio il Governatore ha affermato: “Un errore grave non ripulire politicamente il bilancio. E’ vero che chi c’era prima di noi ha ereditato un disastro, figlio degli anni ’90 – ha affermato – Esempio ne è la questione della sanità, commissariata nel 2009, è inutile nasconderci dietro a un dito”. “Così come è vero che questa eredità – ha aggiunto – ha pesato indubbiamente”. “Abbiamo deciso di perdere simpatie e consensi per non lasciare, a chi verrà dopo, problemi ed emergenze”.

“Abbiamo ripulito il bilancio da entrate non rendicontate – ha proseguito – una decisione politica nostra che io rivendico. E’ vero che è cambiato il sistema della contabilità, questo ha creato obblighi diversi, ma la vera emergenza era questa, non aver fatto i conti con consuntivi, aver amministrato sulla base di bilanci previsionali senza dire quanto delle entrate previste erano entrate davvero ha determinato un accumulo disavanzo che paghiamo noi oggi”. L’ultimo dei miei problemi è il chi, il prima, il dove e il dove sono stati creati questi disavanzi – ha concluso De Luca – L’unica condizione è essere persone serie, fare pulizia definitivamente nel bilancio della Regione. Stiamo sputando sangue”.

Il Presidente poi è stato caustico: “Se non cambia legislazione la Regione chiude”

“Il problema è strappare al Governo centrale la possibilità di spalmare il debito in vent’anni”. “Stiamo lavorando in queste ore – ha affermato – o per meglio dire in queste notti”. “Se rimane questa legislazione – ha sottolineato – se resta l’obbligo del ripiano in tre anni, chiudiamo la Regione”. “Serve serenità e non capri espiatori – ha aggiunto – dobbiamo affermare le nostre scelte e dire quello che ognuno ha fatto”. “Ma se non passa l’emendamento in Parlamento diventa impossibile gestire la Campania, mi auguro che Governo e Ministero dell’Economia non vogliano assumersi questa responsabilità”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Che si aspettava il Governatore dal popolo campano incivile e fuorilegge e clientelare…..di essere V..incensato?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.