Fisciano: Al via il progetto su campagna sensibilizzazione contro gioco d’azzardo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Grande partecipazione alla campagna di sensibilizzazione dal titolo “Non cadere nel gioco – Stop all’azzardo” tenutasi questa mattina presso l’aula consiliare del Comune di Fisciano. Hanno partecipato il Sindaco di Fisciano dott. Vincenzo Sessa, il Consigliere Regionale Tommaso Amabile, il Presidente dell’Associazione di Volontariato “La Solidarietà” Alfonso Sessa, uno dei dirigenti dello staff di segreteria del sodalizio dott. Antonio De Chiara, il Presidente del CSV Sodalis Agostino Braca, il direttore del Consorzio Sociale Valle dell’Irno Carmine De Blasio, i vertici dell’Asl Salerno Distretto 67 e quelli del Consorzio Sociale Valle dell’Irno. Presenti anche le scuole medie inferiori dei circoli didattici di Fisciano e Lancusi con le dirigenti scolastiche che hanno accompagnato gli alunni in rappresentanza di alcune classi, riempiendo l’aula consiliare del Municipio.

“Stop all’azzardo” è un progetto promosso dall’Associazione di Volontariato “La Solidarietà” di Fisciano sostenuta da Sodalis CSV, risultato vincitore nell’ambito di Bandi di Idee 2016, con lo specifico obiettivo di realizzare una campagna di sensibilizzazione sulla ludopatia.  Nello specifico l’iniziativa prevede l’attivazione di una campagna comunicativa sugli effetti  del gioco d’azzardo, non solo individuali ma anche sociali. In seguito sarà attivato un blog dedicato alla ludopatia e realizzati una serie di incontri per promuovere e approfondire la tematica. Gli incontri si terranno nei Comuni della Valle dell’Irno afferenti al Consorzio sociale dell’ambito S6.

“Lunedì 11 dicembre ha spiegato il dott. De Chiara – verrà inaugurato, presso la sede de “La Solidarietà” a Lancusi di Fisciano, lo sportello sociale sul tema della ludopatia con il supporto psicologico di due esperte in grado di offrire le proprie competenze e la propria professionalità al servizio di questi soggetti per seguirli in percorsi di recupero mirati a eliminare il problema per favorire il loro reinserimento negli ambiti sociali. Si effettueranno due incontri settimanali, il lunedì e il giovedì, dalle ore 17.00 alle ore 19.00 con un team di psicologhe. Inoltre, per due sabati al mese sarà attivato anche uno sportello con un avvocato, esperto della materia, che offrirà gratuitamente un supporto legale. L’incontro potrà effettuarsi dalle 10.00 alle 12.00”.

 

“L’amministrazione – ha dichiarato il sindaco Sessa – è sempre vicina a problematiche che possono costituire un disagio per la collettività. “La Solidarietà”, a cui va il plauso per questa lodevole iniziativa, potrà contare sul sostegno concreto dell’ente al fine di contrastare il fenomeno della ludopatia, molto diffuso soprattutto tra i giovani”.

 

“Anche la Regione Campania – ha spiegato il consigliere regionale Amabile – sta affrontando da vicino la problematica della ludopatia con interventi legislativi mirati a far ridurre un fenomeno che, secondo quanto esposto dall’osservatorio regionale (appositamente allestito per monitorare questo disagio), colpisce circa il 3% della popolazione adulta in tutto il territorio regionale. Nello specifico è stato proposto di promuovere i Comuni “free slot”, vale a dire quei Comuni nei quali le attività di scommesse legate al gioco d’azzardo siano quasi del tutto assenti o quanto meno limitate a una certa distanza dagli ambienti scolastici o di ritrovo dei giovani. Tali Comuni potranno beneficiare di riduzioni sui tributi”. Il convegno ha fatto registrare una partecipazione attiva da parte degli studenti presenti in aula, che sono stati anche coinvolti dalle psicologhe in simulazioni riguardanti la sensibilizzazione della tematica.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.