Anabolizzanti nelle palestre: 50 indagati. Inchiesta anche per Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sono 50 gli indagati nell’ambito della vasta operazione dei carabinieri del Nas di Torino che coinvolge diverse regioni italiane: l’indagine riguarda la vendita di sostanze dopanti e stupefacenti all’interno delle palestre e il furto di carburante in tutto il Nord Italia.

I coinvolti sono accusati, a vario titolo, di furto, ricettazione, commercio illecito di sostanze anabolizzanti e in parte stupefacenti, e farmaci pericolosi per la salute pubblica.

Numerose le perquisizioni locali e domiciliari in diverse province: Novara, Alessandria, Milano, Monza Brianza, Varese, Piacenza, Pavia, Salerno, Lodi e Napoli.

L’indagine è scattata nell’ottobre dell’anno scorso, dopo una serie di controlli effettuati insieme all’Agenzia delle dogane su pacchi sospetti provenienti dall’estero e con all’interno prodotti farmaceutici non tracciati.

In questo modo è stata individuata la rete di approvvigionamento e distribuzione al dettaglio di anabolizzanti e dopanti vietati, destinati ai clienti di palestre e addetti alla sicurezza operanti in locali notturni.

Le sostanze, vendute su internet, erano di provenienza sconosciuta e senza garanzia sul reale contenuto, rappresentando un vero e proprio pericolo per la salute di chi le assumeva.

Durante le verifiche è emersa inoltre la condotta illecita da parte di alcuni indagati, di professione autotrasportatori, ritenuti responsabili di numerosi furti di carburante nei distributori delle regioni del Nord Italia e delle stesse aziende per cui lavoravano; una parte dei profitti veniva poi investita nell’acquisto degli anabolizzanti.

Sequestrate oltre 500 fiale, siringhe, e 200 confezioni vuote.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.