Nessun allarme smog a Salerno: la replica del Comune su inquinamento PM10

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
“In merito ad alcuni articoli di stampa pubblicati nei giorni scorsi su presunti dati allarmanti in merito alla qualità dell’aria a Salerno, mi preme precisare che la situazione è più che sotto controllo e che non vi è alcuna criticità ambientale”.

A dirlo il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, visionando i dati della Centralina ARPAC di Salerno Est. Per quanto concerne l’inquinante PM10, il valore giornaliero di 50 µg/m3, non può essere superato più di 35 volte nell’arco dell’anno, quale margine di sicurezza per la protezione della salute.

Le tre centraline ubicate sul territorio cittadino hanno evidenziato che il PM10, dall’inizio dell’anno e fino al 28 novembre 2017 è nella norma. Vi solo solo 11 superamenti per le centraline di Mercatello e di via Vernieri e 14 per la centralina di via Osvaldo Conti (località Fratte).

“Rispetto agli anni scorsi – spiega il primo cittadino – i dati sono finanche migliori. Vuol dire che stiamo lavorando nella giusta direzione. Il nostro Comune si attesta quale realtà virtuosa, considerano anche il paragone con le altre città che rientrano nella medesima categoria costiero-collinare dove, invece, i valori sono ben più alti.

Questo non significa che non si può fare sempre di più. E noi ci impegneremo affinché la qualità dell’aria sia sempre di più buona affinché la stessa qualità della vita dei nostri concittadini sia alta”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. E certo, vuoi che in una città da Champions league, capito bene, CHAMPIONS LEAGUE, possa esistere un simile problema? Tutto sotto controllo, come le fonderie Pisano

  2. Le centraline dell’ARPAC sono posizionate in punti non del centro cittadino, dovrebbero essere ubicate, per essere realistiche, nei pressi della stazione quando il traffico è paralizzato dalle doppie file di auto a sinistra e destra di Corso Garibaldi in prossimità dell’ingresso principale dell’INPS, di bar, pasticcerie ed altri esercizi commerciali della zona. Sarebbe necessario anche posizionarle anche verso la zona porto e del Teatro Verdi dove, specialmente con il maestrale e con il notevole traffico del porto commerciale e delle navi i valori di PM10 e PM5 risulterebbero altissimi. Questo è un invito agli ambientalisti di Salerno o pseudo tali a evidenziare i suddetti fenomeni.

  3. Ma questi so pazzi scemi o che? Signor sindaco poca propaganda e venga dalle parti di Fratte durante la settimana quando la fonderia lavora,altro che città modello…siamo una chiavica e lei è il nostro fiore all’occhiello

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.